A volte le persone dimenticano che agire con noncuranza intorno alla fauna selvatica può provocare una tragedia.

Basta ricordare il caso del gorilla Harambe due anni fa, che è stato ucciso dopo che un bambino di 4 anni è entrato nel suo recinto. Il gorilla, che dormiva nei suoi alloggi, fu giustiziato per preservare la vita del ragazzo.

La sua esecuzione ha provocato una reazione diffusa nella società, con diverse persone che incolpano l’inefficienza dello zoo e dei genitori del ragazzo, che inavvertitamente gli hanno permesso di entrare nella gabbia.

Sfortunatamente, alcune persone non hanno imparato nulla da questa storia e continuano a entrare in situazioni pericolose non obbedendo alle regole dello zoo.

Di recente, una giovane donna che ha visitato lo zoo dell’Arizona ha commesso un errore che avrebbe potuto essere fatale per lei e per un animale coinvolto.

La donna voleva fare un selfie con il giaguaro dello zoo, così decise di attraversare la barriera e si avvicinò pericolosamente all’animale selvatico.

Fu allora che il giaguaro allungò la mano e afferrò il braccio della donna negligente con i suoi artigli. La vittima ha subito gravi graffi ed è stata portata in ospedale per curare le sue ferite.

Dopo che questa storia è diventata virale, le persone hanno iniziato a chiedersi cosa sarebbe successo al giaguaro che ha attaccato il visitatore. Lo zoo ha rilasciato una dichiarazione ricordando alla gente che queste barriere sono state poste lì per una ragione specifica e vitale e ha assicurato che il giaguaro non sarebbe stato massacrato.

 

Ti è piaciuta la storia? Condividi questo articolo Questo ci aiuta a diffondere buoni contenuti sui social network. Grazie!

Share