Ismaele Ridolfi stravince le elezioni e si conferma presidente

PROV. DI LUCCA – Il presidente uscente del Consorzio di Bonifica Toscana Nord 1 ottiene un larghissimo e clamoroso consenso con 1855 preferenze contro le 433 dello sfidante Fortunato Angelini. Complessivamente sono stati 5505 i voti di Ambiente, Sicurezza e Sviluppo contro i 1214 di Impegno per il territorio.

– fontenoitv

 

Sono stati quasi 10mila coloro che si sono recati nelle sedi comunali e in quelle del consorzio di bonifica 1 toscana ad esprimere il proprio voto e la preferenza per eleggere i componenti della nuova assemblea. Il consorzio Toscana Nord copre un territorio piuttosto vasto del nord della toscana che comprende le provincie di Lucca e Massa Carrara e interessa anche alcuni comuni della provincia di Pisa e della montagna pistoiese.

Due erano le liste in competizione:  “Insieme per il territorio” che vedeva capolista Fortunato Angelini e  “Ambiente, Sicurezza e Sviluppo” che aevava capolista invece il presidente uscente Ismaele Ridolfi. Ecco i risultati delle urne sommando i voti di lista delle tre sezioni:

Lista N.1 “Insieme per il territorio” 1983 voti (22%) con 433 preferenze a Fortunato Angelini;

Lista N.2 “Ambiente, Sicurezza e Sviluppo” 6910 voti (78%) Ismaele Ridolfi ha raccolto 1855 preferenze che molto probabilmente significa conferma nel ruolo di presidente. Saranno 15 i componenti eletti dai contribuenti 12 di maggioranza e 3 di minoranza che si aggiungeranno ai nominati da vari enti per formare un consiglio di 28 membri.

Share