Intervento di recupero per il Soccorso Alpino e Speleologico Toscano nella zona dell’Argentario (Grosseto).
La Stazione Monte Amiata è stata attivata per due alpinisti in difficoltà sulla falesia “Canne d’organo”.


Il primo di cordata sullo Spigolo è caduto volando per alcuni metri e riportando vari traumi sia agli arti superiori che inferiori.
La squadra di tecnici del Soccorso Alpino li ha raggiunti dal basso mentre l’Elisoccorso Pegaso2 da sopra.
Il recupero è stato effettuato dall’equipe di bordo e dal tecnico d’elisoccorso (TE) in sinergia con la squadra a terra che ha aiutato nelle manovre.


I due alpinisti sono stati recuperati uno alla volta e poi è stato provveduto all’ospedalizzazione dell’infortunato.
Sul posto anche personale del 118 e Vigili del Fuoco.

Share