Una scelta giusta sul piano economico, sociale e produttivo che denota coerenza e responsabilità”

La scelta del concordato in continuità compiuta dall’amministrazione comunale è giusta sul piano economico, sociale e produttivo e denota coerenza e responsabilità. Il consiglio comunale l’ha approvata ieri sera (venerdì) con voto compatto dei gruppi consiliari di maggioranza (PD, Capannori 2020, I Moderati, Scelta Popolare-Udc).

Con l’ingresso al 51% nell’assetto societario della Sigma Ingegneria srl, società qualificata e del settore aeronautico, già impegnata nella società aeroportuale, sarà possibile dar vita ad un progetto di sviluppo veramente nuovo che mette al centro della società un imprenditore capace e competente con risorse private importanti, un processo che gradualmente porterà a limitare la presenza del Comune al 20 per cento assegnandogli una funzione sostanzialmente di indirizzo e controllo e non di gestione aziendale, che invece spetta agli imprenditori.

Questa scelta va nella direzione di favorire gli interessi generali del comune, del suo assetto economico, produttivo e occupazionale e consente di non gettare alle ortiche gli investimenti fatti, oltre 1 milione di euro tra società dell’aeroporto ed Enac, l’acquisizione della concessione ventennale dell’area che consente importanti investimenti immobiliari (Hangar nuovi e strutture di servizio) e tutto il buon lavoro svolto in questi ultimi anni per ripristinare la funzionalità dello scalo aeroportuale.

Si potrà dare avvio ad un nuovo Piano Industriale che pone al centro dell’attività i progetti dell’innovazione tecnologica, lo sviluppo delle relazioni con aziende del settore aerospaziale, con i centri di ricerca e le maggiori università italiane.

Questa è una risposta seria, coerente e responsabile della maggioranza alla crisi aziendale dell’aeroporto di Capannori di fronte ad una presa di posizione demagogica, disfattista ed inconsistente dell’opposizione di centro destra e del Movimento 5 stelle.

I gruppi di maggioranza in consiglio comunale Pd, Capannori2020, Scelta Popolare-Udc, I Moderati

Share