INSTORE – MONDO MARCIO A LUCCA PER PRESENTARE ‘UOMO!’

 

Nuovo appuntamento con gli instore dello Sky Stone & Songs: lunedì 11 marzo, a partire dalle 15:30, arriva in piazza Napoleone, Mondo Marcio che incontrerà i suoi fans e presenterà il disco appena uscito ‘Uomo!’, dove è inserita anche la hit ‘Angeli e Demoni’, nel quale il rapper duetta con Mina.

 

Mondo Marcio, al secolo Gian Marco Marcello, nato a Milano nel 1986, è un nome ‘storico’ del rap italiano: attivo già nei primi anni del 2000, nel 2006 arriva al grande successo con il singolo ‘Dentro alla scatola’ e l’album ‘Solo un uomo’. Da allora è divenuto una figura di riferimento della scena rap italiana e ha collaborato con i maggiori rappresentanti del genere.

 

Il 2019 vede l’uscita del nuovo lavoro, ‘Uomo!’, prodotto da nomi internazionali come Swede di 808 Mafia da Miami (un production team che annovera al suo interno nomi come Dj Khaled, Jay Z, Future, Gucci Mane e che ha prodotto la colonna sonora del film ‘Creed 2’), Muzicheart e Fastlife Beats di New York, ai quali, ovviamente, si aggiunge lo stesso Mondo Marcio che, in questi anni, ha fatto una grande esperienza anche nel campo della produzione. L’album rappresenta una vera e propria celebrazione dell’uomo inteso come essere umano, con i suoi limiti e i suoi difetti. Un disco intimo e profondo, in cui Mondo Marcio esplora, con rime taglienti e beat killer, le mille sfaccettature umane, affrontando tematiche originali e diverse da quelle della scena rap attuale. Su tutto spicca la perla del duetto con Mina, brano che Mondo Marcio commenta dicendo: «’Angeli e demoni’ parla della natura umana, di quello che ci rende forti e deboli allo stesso tempo. Parla di imparare a rialzarsi ogni volta che si cade, più forte. Parla delle nostre insicurezze e dei nostri sogni. Delle nostre contraddizioni che sono già che ci rende unici. Parla di imparare ad accettare i nostri difetti e a non mostrarci per chi non siamo, perché in una società che guadagna dalle nostre insicurezze, amare noi stessi è il vero gesto di ribellione». Quella di Mondo Marcio è una voce fuori dal coro che si rivolge ai folli, ai diversi e ai sognatori.

 

Share