INSTALLATO UN NUOVO DEFIBRILLATORE DI FRONTE AL VESPA CLUB LUCCA, I RINGRAZIAMENTI PER LA GENEROSITA’ AL VESPA CLUB LUCCA
il defibrillatore è stato installato questa mattina grazie agli sforzi dell’Associazione Mirco Ungaretti che ha per Lucca il progetto di farla diventare la città più cardioprotetta d’Europa, numerosi sono quelli già installati ed altri ne seguiranno con la collaborazione degli Enti più importanti.
Queste le parole dell’Associazione:
Lucca sempre più comune cardioprotetto. Verranno infatti installati a breve diciotto defibrillatori nelle palestre delle scuole comunali, medie ed elementari, e nei luoghi pubblici più sensibili per un impegno complessivo di 20mila euro. È l’impegno sostenuto dall’amministrazione Tambellini, grazie anche alla sensibilità e alla volontà dei gruppi consiliari di maggioranza e opposizione, che hanno deciso di destinare le proprie risorse economiche per l’acquisto di 5 defibrillatori. Nel segno e nel ricordo di Giorgio Mura, ex consigliere scomparso poco più di due anni fa, nel novembre 2016.
Dae n.72 Piazza Don Minzoni fronte Istituto Comprensivo Statale Lucca3,
San Anna, fronte Vespa Club Lucca.. un quartiere circondato da condomini scuole e parco giochi..

Che dire.. quando le cose sono fatte con il cuore si vince su tutto e questo nostro 72′ defibrillatore lo dedichiamo a Clara Crespin, zia della nostra dott.sa Laura Crespin, recentemente scomparsa. I famigliari hanno creduto e voluto questo gesto di carità verso il prossimo donandoci parte dei proventi necessari per l acquisto di questa postazione pubblica, per il bene di tutti.
L altra parte dei soldi è stata donata da tutti i cittadini che hanno partecipato al corso BLSD del 27 ottobre 2018 presso il bellissimo teatro del giglio di Lucca di cui inseriamo alcune foto ricordo.

Alla presenza del Vice Sindaco di Lucca Ilaria Vietina, del Consigliere Alessandro Di Vito che hanno esposto la loro gratitudine e sottolineato l’importanza di questo gesto per l intera comunità, anche la dirigente scolastica @Giannelli Elisabetta insieme alla professoressa Monica Stagi hanno avuto un ruolo fondamentale nell installazione di questo dispositivo salvavita e sopratutto per averci permesso d insegnare a tutti i ragazzi di 3′ media le manovre di rianimazione. Un messaggio culturale apprezzato dagli stessi ragazzi presenti stamani, molti dei quali proseguiranno il nostro percorso di sensibilizzazione nelle scuole superiori. Ringraziamo il Vespa Club Lucca per la generosità dimostrata e tutti coloro che hanno permesso questa installazione.

ezio lucchesi

Share