Una task force della polizia municipale di Capannori per garantire maggiore sicurezza sul territorio, soprattutto nella fascia oraria di chiusura delle attività commerciali fino al dopocena. Dal tardo pomeriggio tutte le pattuglie dei vigili saranno impegnate a presidiare le frazioni del capannorese, con particolare attenzione alla zona nord, per scoraggiare l’azione dei malintenzionati.

Questa la decisione del sindaco Luca Menesini di fronte al susseguirsi di alcune situazioni sul territorio, per assicurare sicurezza e interventi rapidi.

images-1“Capannori è un territorio sicuro – dice il primo cittadino –. Questa certezza deve restare tale nella nostra comunità. Per questo motivo, alla prima percezione di fenomeni di microcriminalità in serie, attiviamo una task force ad hoc con tutte le forze di polizia che fanno capo al municipio, in modo da bloccare sul nascere la possibilità di un clima di insicurezza. Sono certo che l’intensa azione di controllo della pattuglie con il lampeggiante acceso sul territorio, in particolare nella fascia oraria pre-serale, contribuirà a fermare i malviventi che vorrebbero agire sul territorio di Capannori. Invito tutti i cittadini, inoltre, a segnalare al comando della polizia municipale tutte le situazioni sospette”.

Da domani (venerdì 27), quindi, le macchine dei vigili del comune di Capannori, nel tardo pomeriggio fino al dopocena, si occuperanno principalmente di girare per l’intero territorio, soprattutto nella zona nord dove si sono verificati più episodi, in modo da ristabilire un clima di sicurezza.

Accanto all’azione immediata, il sindaco Menesini ha uno specifico obiettivo di mandato sul tema della sicurezza.

“Ho preso impegno con i cittadini di aumentare l’organico della polizia municipale – continua il primo cittadino di Capannori – e lo porteremo a completamento durate questo mandato. A dimostrazione di quanto questa operazione la ritengo prioritaria, c’è il fatto che in bilancio abbiamo già stanziato le somme necessarie per concretizzare l’aumento. Se non sarà realizzabile con l’assunzione del personale della Provincia, faremo concorsi. Un’operazione che non svolgo soltanto nell’ottica della sicurezza in termini di microcriminalità, poiché Capannori è un territorio sicuro da questo punto di vista, ma anche di risorse per controllare il rispetto del codice della strada. Nel piano ‘Strade sicure’, infatti, c’è anche questo. Capannori ha un’estensione molto vasta, 300 chilometri di strade e 47.000 abitanti: per soddisfare le richieste dei nostri cittadini abbiamo bisogno di un organico maggiore. Allo stesso tempo, ritengo che realizzare il comando unico della polizia municipale della Piana sarebbe una soluzione intelligente, di prospettiva e capace di garantire a breve un servizio di presenza dei vigili più continuativo e più capillare. Chiedo anche a tutte le forze dell’ordine e al Prefetto di intensificare i controlli. Il nostro territorio è un territorio sicuro e dobbiamo continuare ad assicurare questo”.

Per contattare la polizia municipale di Capannori chiamare allo 0583.429060.

Share