Iniziati i lavori per il rifacimento della copertura degli spogliatoi e dei corridoi della palestra ‘Carlo Piaggia’ di Capannori

Sono iniziati ieri (giovedì) i lavori di manutenzione straordinaria alla palestra “Carlo Piaggia” di via del Casalino a Capannori utilizzata dagli studenti della scuola secondaria di primo grado e da quelli del vicino liceo scientifico ‘E.Majorana’ oltre che da società sportive. In occasione dell’avvio dell’intervento l’assessore ai lavori pubblici Davide Del Carlo ha compiuto un sopralluogo sul posto.
L’intervento, per il quale l’amministrazione Menesini ha stanziato 65 mila euro,  prevede il rifacimento della copertura  degli spogliatoi, dell’ingresso, dei corridoi, del bagno per disabili e dei locali tecnici. Saranno anche eseguite alcune opere interne relative alla messa a nuovo dell’intonaco dove sono presenti criticità dovute alle infiltrazioni nei corridoi di accesso all’impianto. Inoltre le attuali plafoniere del corridoio a degli spogliatoi saranno sostituite con lampade a led andando a completare la riqualificazione dei corpi illuminanti che ha già interessato la palestra. Il cantiere non interferirà con l’attività scolastica e sportiva.
Con l’occasione si interverrà anche sul tetto alto della palestra per valutare quali sono gli interventi da realizzare alla copertura.

“La palestra di Capannori è uno dei luoghi più importanti dove si pratica sport sul territorio, visto che è utilizzata per numerose attività, fra cui quelle della scuola secondaria, del liceo e quelle agonistiche legate alla pallavolo – spiega l’assessore ai lavori pubblici Davide Del Carlo-. Per questo interveniamo per rendere questo impianto sportivo più efficiente  e sicuro. E’ nostra intenzione infatti  mettere a disposizione della comunità strutture sportive sempre più curate e idonee alle attività che ospitano. L’intervento in corso alla palestra Piaggia va proprio in questa direzione. Oltre ai lavori al cosiddetto tetto basso interverremo anche sul tetto alto della palestra per verificare quali lavori è necessario realizzare per ovviare ad alcune criticità”.

I lavori prevedono in particolare, il ripristino delle impermeabilizzazioni delle coperture mediante la sostituzione delle guaine impermeabilizzanti esistenti, la ripresa dei sottostanti piani di posa e il rifacimento delle pendenze della copertura al fine di migliorare lo scorrimento delle acque meteoriche. Sarà anche effettuata la ripresa degli intonaci interni, che successivamente saranno imbiancati e la sostituzione dei corpi illuminanti.

Share