INFRASTRUTTURE CARENTI, ORGANIZZAZIONE RAFFAZZONATA: IL LATO OSCURO DEGLI EVENTI DELL’AMMINISTRAZIONE DEL DOTTO

Da un po’ di tempo notiamo come l’amministrazione Del Dotto sia stata presa
da una smania di fare che non tiene minimamente conto della sostenibilità degli eventi e delle iniziative realizzate nel capoluogo comunale.
Ultimo esempio emblematico quanto avvenuto in occasione della corsa di domenica 23 settembre: traffico paralizzato per 51 minuti, con code da Riccetto fino alla rotonda del birellone, senza intervento dei vigili urbani, ma solo con la presenza degli ausiliari.
Non osiamo immaginare cosa sarebbe potuto accadere se vi fosse stata la necessità di un intervento dell’ambulanza o dei vigili del fuoco.
Rifondazione Comunista è favorevole ad ogni iniziativa sportiva o culturale che possa dar lustro a Camaiore e alle sue frazioni, ma sempre nel rispetto dei principi basilari di organizzazione e sicurezza.
Nell’attendere che l’amministrazione faccia finalmente chiarezza sull’annunciata seconda via che dovrebbe alleggerire la provinciale, raccomandiamo a Del Dotto e alla sua squadra di farsi meno propaganda tramite la realizzazione compulsiva di eventi, e di porre più attenzione sull’organizzazione degli stessi, in modo da ridurre al minimo i disagi per i cittadini.

Carlo Duca – Segretario Rifondazione Comunista Circolo di Camaiore

Share