izza:”Queste risorse sono importanti perché ci consentono di realizzare più ampie e accurate indagini per garantire la massima sicurezza nelle scuole”

INDAGINI DIAGNOSTICHE SUI SOLAI DI 14 SCUOLE GRAZIE ANCHE AD UN FINANZIAMENTO DEL MIUR DI 128 MILA EURO

I sondaggi inizieranno entro primavera e si concluderanno in ottobre

Entro la prossima primavera 14 edifici scolastici del territorio che ospitano scuole primarie e secondarie di primo grado, saranno interessati da indagini diagnostiche dei solai al fine di garantire la massima sicurezza degli immobili. L’amministrazione comunale è infatti riuscita ad ottenere dal Miur (Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca) nell’ambito della ‘Buona Scuola’ un finanziamento di 128.730 euro cui si aggiungono 26.770 euro messi a disposizione dall’ente. La somma complessiva disponibile per compiere le indagini ammonta così a 155 mila euro.

Sono interessate dai sopralluoghi per verificare a scopo preventivo la situazione dei solai e dei controsoffitti le scuole primarie di Segromigno in Monte, Marlia, Capannori, Lammari, Colle di Compito, Guamo, Massa Macinaia, San Ginese di Compito, Gragnano, San Colombano e Segromigno in Piano. Le scuole secondarie di primo grado dove saranno eseguite le indagini diagnostiche ai solai sono quelle di Lammari, Capannori e Camigliano.

E’ importante aver ottenuto questo finanziamento – afferma la vice sindaco con delega alla scuola, Lara Pizza –, perché ci consente di realizzare più ampi e accurati sondaggi sullo ‘stato di salute’ dei solai di molte nostre scuole a scopo preventivo, mettendoci così nella condizione di intervenire prontamente nei casi dove questo si rendesse necessario. Naturalmente questo tipo di indagini sono sempre state compiute dalla nostra amministrazione, ma avere a disposizione risorse aggiuntive ci consente di farle su più edifici in un’unica tranche accorciando così i tempi. La sicurezza degli studenti e di tutti coloro che lavorano nella scuola è per noi da sempre una priorità assoluta, una condizione imprescindibile per garantire un’attività didattica sicura e serena. Accanto alla sicurezza è importante assicurare strutture funzionali, confortevoli e belle. Per questo sono in corso di realizzazione lavori in vari plessi scolastici e, in particolare, nelle aree esterne e per garantire l’accessibilità a tutti”.

Le indagini diagnostiche nelle 14 scuole capannoresi si concluderanno entro il mese di ottobre e si svolgeranno nei giorni e negli orari durante i quali non si tiene attività didattica.

Share