Il duo violoncello e chitarra, formato da Giuseppe Cecchin e Dario Atzori, protagonista degli “Incontri Musicali – i luoghi del bello e della cultura”

L’insolito duo formato da chitarra e violoncello sarà il protagonista del terzo appuntamento dell’ottava edizione degli “incontri Musicali – i luoghi del bello e della cultura”. Il concerto si terrà questa domenica, 26 novembre alle ore 17.30, presso la Biblioteca del Convento di San Francesco. Protagonisti il violoncellista Giuseppe Cecchin e il chitarrista Dario Atzori che presenteranno lavori originali o trascritti per  questa formazione cameristica da importanti compositori quali E. Granados, M. De Falla,  F. Dotzauer, B. Romberg.

Giuseppe Cecchin si diploma giovanissimo a Livorno e nel 1989 vince il Concorso come primo violoncello al Teatro Massimo “V. Bellini” di Catania. Nello stesso anno inizia la collaborazione con la violinista fiorentina Laura Sarti con cui forma prima un duo (Duo Vernissage) e poi un piano-trio (Trio Fattori, oggi Trio Sarti). Oltre all’attività concertistica in Duo e in Trio ha prodotto centinaia di concerti per Enti Benefici, per l’Arte Contemporanea e la conservazione del Patrimonio Artistico (il Duo Vernissage ha assunto questo nome per le frequenti esibizioni presso Musei e Gallerie d’ Arte). Si esibisce anche in concerti per violoncello solo con un repertorio assai originale, che oltre alle Sei Suites di Bach comprende autori ebraici, russi e turchi. E’ l’ unico violoncellista esecutore della Sonata op. 115 per violino solo di Serghey Prokofiev. Suona in duo con la pianista Silvia Mannari con un repertorio vasto ( da Bach al periodo romantico fino al primo ‘900 ) ritenuto per la sua complessità alla portata di pochissimi interpreti.  Sempre assieme alla violinista Laura Sarti si esibisce in trio con l’organista Stefano Cencetti.
Dario Atzori, comincia a suonare la chitarra classica studiando col M° Lorenzo Soto Rivara, per diplomarsi con il massimo dei voti sotto la guida del M° Nuccio D’ Angelo presso l’istituto Superiore di Studi Musicali “Mascagni” di Livorno. Ha preso parte, sia come solista che in formazioni cameristiche, a diversi festival musicali (Festival Rebus – Milano; Associazione Amici del Loggione del Teatro alla Scala di Milano; Festival di Bellagio e del lago di Como; Soundscape Festival – Maccagno; Rassegna musica da camera Pietro Nardini – Livorno; Rassegna Fiori Musicali – Firenze; III rassegna “Sentieri chitarristici” di Prato;  Concerti del Tempietto – Roma; Rassegna Suoni inauditi – Livorno;  Festival 5 giornate di Milano). Ha inoltre collaborato con il “Mascagni Guitar Ensemble” diretto dal M° Nuccio D’Angelo e con l’orchestra di chitarre Stefano Strata, diretta dal M° Flavio Cucchi, suonando in diversi teatri della Toscana. Dal 2012 suona regolarmente con il chitarrista Giacomo Brunini con cui si esibisce per importanti festival in Italia e con cui ha inciso il Cd “Controluce” pubblicato dall’etichetta Retropalco s.r.l. / Edizioni Musicali Sconfinarte. Ha frequentato corsi di perfezionamento strumentale con Leo Brouwer, Roland Dyens, Carlo Marchione, Paolo Pegoraro, Flavio Cucchi,  Antigoni Goni, Raphaella Smits e Victor Villadangos. Nel 2016 ha inoltre conseguito, con il massimo dei voti e la lode, il diploma accademico di II livello in chitarra presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Mascagni” di Livorno. Il concerto è realizzato grazie alla collaborazione della Misericordia di Borgo a Mozzano. La Stagione è organizzata dalla Scuola Civica di Musica “Salotti” con il Patrocinio del Comune di Borgo a Mozzano sotto la direzione artistica di Giacomo Brunini. Tutti i concerti sono ad ingresso libero ad offerta.  Per ricevere maggiori informazioni è possibile contattare i seguenti recapiti:  borgoamozzanomusica@gmail.com – Cell. 3498496612 o visitare il sito internet www.scuolacivicasalotti.it

Giuseppe Cecchin

Share