Incontri d’arte, musica e cultura per riscoprire un angolo nascosto di Lucca
Al via l’edizione zero di Real Collegio Estate nel chiostro di Santa Caterina
Franceschini: “Sarà una piccola Versiliana del centro storico”

 

Lucca, 12 luglio 2019 – Conversazioni a tutto tondo, concerti e arte per riscoprire la bellezza del chiostro di Santa Caterina. È questo l’obiettivo che si è posto l’edizione zero di Real Collegio Estate, rassegna che inizierà martedì prossimo (16 luglio) e proseguirà, con un fitto programma, fino al 15 settembre. Una manifestazione nata da un’idea del consiglio di amministrazione del Real Collegio, presieduto da Francesco Franceschini, che ha saputo stabilire, da subito, preziose collaborazioni con altre realtà culturali del territorio: il Teatro del Giglio, il festival Virtuoso & Belcanto, l’associazione Animando, il Circolo del Jazz Lucca, il laboratorio Experia Cantiere Obraz e il giornalista Paolo Mandoli, che condurrà i talk show del martedì sera. Sull’esperimento estivo, entrato a pieno titolo nel calendario ViviLucca, ha scelto di investire il Comune del capoluogo con il supporto organizzativo della Provincia di Lucca.
“Il Real Collegio è un complesso antichissimo, costruito insieme alla basilica di San Frediano. L’edificio – spiega Francesco Franceschini – è articolato intorno a tre chiostri e il più antico è quello di Santa Caterina, che conserva una struttura medievale. Valorizzare il chiostro di Santa Caterina significa scoprire un angolo del cuore di Lucca ignoto ai più. Uno spazio che vogliamo restituire alla città e che rappresenta un antico eppure nuovo luogo di incontro, da aprire alla comunità dei cittadini e degli ospiti che in estate scelgono Lucca. Sarà una piccola ‘Versiliana’ dentro le Mura, con i suoi momenti di approfondimento e quelli di spettacolo”.
Questa, in sintesi, la volontà del consiglio di amministrazione del Real Collegio, luogo oggi conosciuto soprattutto per meeting, congressi e altre manifestazioni: “Iniziative certamente utili – aggiunge Franceschini – per raccogliere le risorse necessarie alla conservazione del Real Collegio, ma non vogliamo dimenticare la natura culturale e formativa che ha contraddistinto lo spazio per oltre due secoli”.
Il chiostro di Santa Caterina si prepara a vivere un’estate popolata dai volti dei molti e diversi personaggi ospiti d’onore del ‘salotto’ di attualità, costume, politica e cultura del martedì – tra i quali il nuovo vescovo di Lucca, Paolo Giulietti. E ancora performance teatrali, musica dal vivo ed esposizioni artistiche. 

Il programma. A rompere il ghiaccio di Real Collegio Estate sarà il talk show condotto dal giornalista Paolo Mandoli, che si ripeterà per sette martedì di seguito, dal 16 luglio al 27 agosto. Il primo ospite sarà Massimo Baldocchi, vice presidente della Compagnia dei balestrieri di Lucca, studioso di storia locale. Gli altri ospiti saranno comunicati di volta in volta.
Gli appuntamenti musicali del mese di luglio saranno a cura del festival Virtuoso & Belcanto. Si parte domenica 21 luglio con la lectio magistralis del pianista austriaco Alfred Brendel e si prosegue giovedì 25 luglio con i musicisti del workshop Esperienza classica. Infine nel tardo pomeriggio di sabato 27 luglio, alle 18,15, appuntamento con I colori del talento – pianoforte 1835: questo il titolo scelto per un concerto di giovani musicisti ‘virtuosi’.
Ad agosto e settembre la scena musicale sarà invece condivisa tra l’associazione Animando e il Circolo del Jazz di Lucca, con sei appuntamenti del calendario di Musica d’estate tra torri e bastioni. A cura di Animando venerdì 2 agosto si terrà il recital di canzoni napoletane Napoli nel cuore; si prosegue venerdì 23 agosto con Nostalgias, concerto per pianoforte e soprano, e si conclude domenica 1 settembre con lo spettacolo That’s musical. Tre anche gli appuntamenti del Circolo del Jazz: giovedì 8 agosto si esibirà l’Ilaria Giannecchini Quartet, con un concerto dal titolo Jazz as well as. Giovedì 29 agosto sarà la volta del Francesco Desiato Quartet e del suo Latin Jazz. Infine giovedì 5 settembre saranno i giovani del liceo musicale Passaglia a esibirsi con un omaggio al ‘padre’ della bossa nova, João Gilberto.
Al Teatro del Giglio, infine, è stata affidata l’organizzazione della serata di lunedì 12 agosto, con un seminario aperto di biomeccanica teatrale; si va avanti con la proiezione del pirandelliano Sei personaggi in cerca di autore, in programma per la serata di mercoledì 21 agosto, curato dal maestro Anatolij Vasiliev, ultimo depositario del metodo di Stanislavskij e Nemirovich. In chiusura, domenica 15 settembre il regista Alessandro Bianchi di Experia Cantiere Obraz porterà in scena lo spettacolo Falcone e Borsellino. Gli ultimi paladini.
Tutti gli appuntamenti, quando non diversamente indicato, saranno a ingresso libero e inizieranno alle 21,25.

Share