IN PROGRAMMA LA REALIZZAZIONE DI UN’AREA FITNESS ALL’APERTO NELL’AREA VERDE DELLA SAGRA DI PAGANICO

Il Comune partecipa al progetto ‘Sport nei parchi’ per reperire parte delle risorse necessarie

Realizzare un’area fitness all’aperto nell’area verde di Paganico dove si svolge la sagra paesana. Questo l’intento dell’amministrazione Menesini, che per reperire parte delle risorse necessarie alla sua realizzazione, partecipa al progetto ‘Sport nei parchi’ promosso da Sport e Salute S.p.A. e Associazione Nazionale Comuni Italiani-ANCI finalizzato all’allestimento, il recupero, la fruizione e la gestione di attrezzature, servizi ed attività sportive e motorie nei parchi urbani.

Con la realizzazione di questa area fitness vogliamo mettere a disposizione della comunità di Paganico e di tutti i cittadini uno spazio attrezzato per praticare attività sportiva all’aria aperta – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Davide Del Carlo -. L’intenzione è quella di creare un vero e proprio percorso di aree attrezzate per lo sport all’aperto, che sono previste alla Cittadella dello Sport, al parco pubblico di Capannori, a Tassignano nell’area di riqualificazione prevista nell’ambito della costruzione dell’hangar da parte dei Militari e, appunto, a Paganico. Praticare sport all’aperto è certamente salutare e questo progetto si rivela particolarmente importante in questo periodo di emergenza sanitaria che ha costretto alla chiusura palestre e centri sportivi e ha generato una grande richiesta di spazi all’aperto per la ripresa delle attività sportive in sicurezza”.

Secondo il progetto redatto dal Comune l’area destinata ad ospitare le attrezzature sportive ha una superficie di 200 metri quadrati e sarà priva di barriere architettoniche. E’ prevista l’installazione di 6 attrezzature per lo sport all’aria aperta (sbarre e macchine, anche polivalenti, per allenamento isotonico e cardio) rivolte a bambini e ragazzi, adulti, over 65 e persone con disabilità. Si prevede, inoltre, che solo l’area di sicurezza attorno ad una delle attrezzature, di circa 20 metri quadrati, venga pavimentata per garantire la sicurezza delle persone con disabilità . In programma anche la creazione di un percorso pedonale di accesso alla nuova area sportiva lungo 130 metri e largo 1,50 metri. Ai fini dell’accessibilità è previsto il getto in calcestruzzo armato lungo il percorso pedonale. Il costo del progetto è di 40 mila euro, di cui 15 mila euro destinati alle attrezzature che potrebbero essere finanziati al 50% dal progetto ‘Sport nei parchi’ nel caso in cui il progetto del Comune venga accolto.

Questo è il primo step di un progetto più ampio che prevede, in futuro, di implementare questa nuova area sportiva con la realizzazione di corsie destinate alla corsa campestre e campi polivalenti per basket, palla a volo e calcio.

 

Share