In estate, durante i grandi lavori, più che la fame, era spesso la sete a far soffrire, specie durante le lunghe giornate della fienagione e della mietitura…perciò donne e bambini erano sempre pronti a portare sul posto caraffe colme d’acqua fresca con i pezzetti di limone o ancora meglio il fiasco del vino messo a raffreddare nel pozzo…che oltre a dissetare, dava anche un po’ di energia ed era preferito, soprattutto agli uomini…

Share