In corso il recupero della marginetta di San Ginese di Compito

I lavori alla marginetta

Uno dei simboli di San Ginese tornerà presto a nuova vita. Il Comune di Capannori ha infatti avviato i lavori di restauro della marginetta in via di San Ginese nei pressi della chiesa parrocchiale. La struttura architettonica da tempo versava in cattive condizioni e causava pericoli per la sicurezza stradale. L’amministrazione comunale, dopo aver nei mesi scorsi posizionato temporaneamente del geoblock, ha deciso così di intervenire definitivamente, rispondendo anche all’esigenza della comunità.

“La marginetta di San Ginese è una costruzione particolarmente sentita dagli abitanti del paese – spiega il vice sindaco Matteo Francesconi – Oltre a essere un elemento storico in cui i cittadini si riconoscono, è un simbolo che ricorda le missioni compiute all’estero dai donatori di sangue. La nostra amministrazione comunale, nell’ambito di un percorso di recupero dei luoghi simbolo della comunità e in un ottica di miglioramento della sicurezza stradale, ha così deciso di restaurare questa edicola. Questo intervento inoltre permetterà  di allargare la carreggiata rispetto allo stato attuale. Ringrazio i consiglieri della zona, Arianna Luporini e Marco Bachi per il loro impegno sulla frazione”.

La marginetta è un bene storico tutelato. I lavori di restauro giungono al termine di un percorso che ha visto la predisposizione di un progetto di fattibilità in collaborazione con la Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggistiche di Lucca. Completato il percorso autorizzativo è stato dato avvio all’opera. L’intervento è stato predisposto in modo da alterare il meno possibile le caratteristiche originarie dell’edicola, cioè adottando quelle soluzioni che, a fronte di una buona efficacia, hanno il minor impatto sul manufatto.

Share