IN CERCA DI RICORDI DA CONDIVIDERE DELLA 1 GUERRA MONDIALE

La famiglia del soldato Bramante Turri originario di Castelnuovo Garfagnana avrebbe il piacere di condividere ricordi e fare amicizia con i discendenti dei militari nella foto… (immagine concessa da Italia Maria Turri residente in Guapiara – Brasile). Questo è il testo col quale mi è stata recapitata la fotografia:

“Un ricordo…22424427_694253284112281_4179847133629787065_o
Cento anni fa, mio babbo Bramante Turri è stato chiamato alle armi, la classe 1897, nel 1917, nel corso della Prima Guerra Mondiale.
Una memoria che ci riempie di nostalgia, che ci fa riflettere, immaginare quelo periodo di lotta, sofferenza e coraggio in difesa della nostra amata patria italiana e il nostro amato popolo.

Bramante Turri, figlio di Giuseppe Pacifico Turri (di Colle) e Matilde Dini, nipote di Giovanni Turri e Marianna Cecchini, di Pietro Dini e M. Domenica Pucci. Sposato con Sara Bertolotti (di Antisciana), figlia di Ottavio Bertolotti e Palmira Venturelli, lasciò Castelnuovo di Garfagnana ed emigrò in Brasile con la sua moglie, suo padre ed i loro figli Giuliano e Ivanio.

Sono atterrati a Rio de Janeiro il 30 luglio 1932, hanno raggiunto il villaggio di San Giuseppe di Guapiara (oggi comune di Guapiara, nello stato di San Paolo) nella settimana del Santo Natale 1932.

Nel dolore per la perdita – qui morì sua moglie, mia madre, e il suo primo figlio, mio fratello Giuliano – angosciato dalla nostalgia, mio babbo ha trasmesso a me e ai miei figli, l’amore per la Patria Italiana, la tanto cara gente garfagnina e toscana che non ha mai tornato a vedere.

Mi tengo con me alcuni frammenti di documenti dilaniati da il tempo, dove ci sono questi dati del mio padre:

“Règio Esercito Italiano
2º Regimento Fanteria Savoia
Distretto Militare di Massa
Classe 1898 alle armi matricola 15.274 Turri Bramante”

“Arruolato di leva il 2 gennaio 1917 Estrase il N.———
Nella leva della classe 1898 Mandamento di Castelnuovo di Garfagnana
Circondario di———-
Chiamato alle armi e giunto 26 febbraio 1917”

Mentre visse, Bramante Turri amò moltissimo la sua famiglia, la sua tanto cara gente garfagnina e toscana, e la sua indimenticabile Patria Italiana. È morto il 4 maggio 1977, in Brasile, Stato di San Paolo, Comune di Guapiara.

BRAMANTE TURRI

Mio babbo Bramante Turri sorge nella storica fotografia sotto, entro la metà dell’anno 1917, nel corso della Prima Guerra – è lo secondo soldato, ritto alla sinistra e in distacco laggiù. Chi erano? Da dove furono quelli giovanni e bravi soldati disperduto dopo la guerra?”

 fonte ivano stefani

 

Share