In 200mila a Lucca Comics in treno. Baccelli:”Toscana all’altezza di questa grande manifestazione”

Nei cinque giorni di Lucca Comics, sono stati circa 200mila i visitatori che hanno raggiunto la manifestazione con i treni regionali di Trenitalia Toscana.

Dal 28 ottobre al 1° novembre, in accordo con la Regione Toscana, per far fronte alle esigenze di mobilità e sicurezza connessa ai flussi straordinari, sono stati effettuati oltre 130 treni aggiuntivi sulle linee regionali: Firenze – Prato – Lucca, Pisa – Lucca, Viareggio – Lucca, Lucca – Aulla.

“Abbiamo messo in campo una sinergia che ha funzionato – ha detto l’assessore alle infrastrutture e trasporti Stefano Baccelli – garantendo ai frequentatori della manifestazione un arrivo a Lucca in sicurezza ed efficienza. E’ evidente che Lucca Comics è ormai una manifestazione affermata che sta crescendo sempre di più  e della quale la Toscana si dimostra all’altezza. Avanti dunque con la cura del ferro che quando si coniuga con l’efficienza dà un buon servizio ai cittadini e va nella direzione giusta che è quella della sostenibilità”

In previsione dell’elevato afflusso previsto, il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha incrementato  la presenza del personale: nelle sale operative, nella stazione di Lucca ed in quelle lim

itrofe, con addetti di Rete Ferroviaria Italiana, Trenitalia e Protezione aziendale. A questi si è aggiunta la presenza degli agenti del Compartimento Polfer per la Toscana e dei volontari della Protezione civile che oltre che nella stazione di Lucca sono stati attivati anche in altri impianti delle province di Lucca e Pistoia per gestire i viaggiatori diretti verso la grande kermesse lucchese.

Durante i giorni dell’evento, Rete Ferroviaria Italiana ha inoltre riorganizzato i percorsi di ingresso ed uscita della stazione di Lucca, suddividendo i flussi in partenza per le diverse destinazioni. La soluzione, condivisa con le autorità locali, insieme alla regolamentazione degli accessi, ha consentito il deflusso ed il rientro ordinato di quanti hanno scelto il treno per raggiungere la manifestazione, contribuendo al buon funzionamento del piano di mobilità organizzato dagli Enti del territorio.

Share