IMPORTANTE ACCORDO TRA IL BOCCHERINI E LA SCUOLA JAM

Master MAI

Per la prima volta in Italia un Conservatorio di musica accetta allievi, provenienti da Corsi di Scuole private, che hanno concluso il Bachelors of Arts.

Questo in sintesi l’accordo che l’istituto superiore di studi  musicali Luigi Boccherini ha stretto con la Scuola Jam  e ufficializzato attraverso una delibera del consiglio accademico della scuola lucchese. In pratica gli allievi della Scuola Jam che avranno concluso gli studi presso il Bachelor of Arts level 6 in music (titolo conseguito presso gli istituti riconosciuti da LPEB – London Performers Education Board), previa presentazione delle documentazione necessaria, potranno iscriversi direttamente al Master MAI (Musica Applicata all’Immagine) presso l’istituto musicale “Boccherini” e finalizzare quindi le proprie conoscenze in un ambito affine agli studi effettuati ed estremamente interessante sotto il profilo lavorativo. Il master MAI  , master universitario di primo livello ( laurea triennale), si propone infatti di creare una figura altamente specializzata nell’ideazione e nella progettazione di musica per immagine (fiction, film, documentari e pubblicità).

Questa collaborazione apre nuove prospettive nel campo musicale e specialmente lavorativo partendo dal riconoscimento ufficiale dei percorsi didattici realizzati da scuole private che da anni operano con successo nel territorio. D’altronde, con la recente riforma dei Conservatori, le gloriose scuole musicali statali si stanno gradatamente impoverendo di allievi che non possono più seguire ufficialmente studi musicali sin dalle scuole elementari come avveniva fino al 2010. Da quella data  il Conservatorio è diventata un’Università, dove ci si iscrive dopo la maturità , previo esame di ammissione. Con questo accordo si riconosce la validità dell’insegnamento di una scuola privata che serve in pratica come propedeutica per l’ingresso agli studi universitari musicali.

 

 

 

 

 

Share