Impiantistica sportiva: si ristruttura la copertura della pista  di pattinaggio di via del Brennero

 

 

 

 

Il Comune ha ottenuto un finanziamento da parte della Regione Toscana, al quale aggiungerà risorse proprie per rendere l’impianto più fruibile da parte dei tanti atleti lucchesi che lo frequentano.  

 

Proseguono gli interventi di ristrutturazione degli impianti sportivi comunali.

 

Dopo l’approvazione da parte della giunta Tambellini del progetto che servirà a risanare le porzioni delle travi in legno del tetto della palestra di Sant’Alessio esposte agli agenti atmosferici che negli ultimi anni hanno subito un eccessivo degrado, anche la copertura della pista di pattinaggio, frequentata da molti atleti lucchesi, verrà rifatta.

 

Il tetto in lamiera dell’impianto di via del Brennero, costruito a metà degli anni Ottanta, è stato in passato oggetto di diversi interventi tampone. Adesso, grazie ad un finanziamento regionale di 48mila euro a cui si aggiungeranno altri 48mila euro da parte del Comune e una piccola quota di compartecipazione da parte dell’associazione sportiva Roller Lucca, la pista di pattinaggio avrà una nuova copertura che sarà realizzata con lamiera coibentata, in modo da rendere più confortevole l’attività sportiva per chi frequenta l’impianto.

 

“Dopo avere ottenuto i fondi necessari per la pista di atletica Martini e dopo l’intervento che abbiamo già deliberato sulla palestra di Sant’Alessio – dichiara l’assessore allo sport Stefano Ragghianti – adesso, grazie al contributo da parte della Regione Toscana che coprirà il cinquanta per cento del costo della ristrutturazione, anche la pista di pattinaggio di via del Brennero sarà interessata da un intervento importante, finalizzato in particolare al rifacimento del tetto. In questo modo manteniamo efficiente anche questo impianto, contribuendo a migliorare l’attività sportiva dei moltissimi giovani atleti che lo frequentano”.

 

I lavori inizieranno entro la fine dell’estate.

Share