Il territorio del Comune di Bagni di Lucca è molto importante a livello entomologico e studiato da università di tutta Italia. È stato anche scritto il libro “I Macrolepidotteri dell’appennino lucchese” da Mario Marini e Massimo Trentini Dell’Università degli studi di Bologna; nel libro sono state prese in studio la zona che parte da Fegana fino al Monte Rondinaio, del Monte Mosca, del Prato Fiorito e del Monte Coronato, di San Cassiano e Cocciglia, fino a Bagni di Lucca Villa, con ben 609 specie censite.

Foto di David Bonaventuri

Share