Potenziata a Stazzema la raccolta differenziata con il Porta a porta che arriva a Pontestazzemese  e Cardoso 

Il Sindaco Verona e l’assessore Tovani: “Produrre meno rifiuti per dare il nostro contributo all’ambiente”

 

Da fine giugno il servizio di raccolta differenziata arriverà all’intero abitato di Pontestazzemese e a Cardoso dopo il servizio sperimentale nel paese di Ruosina e quindi, alla parte più a valle di Pontestazzemese. Inoltre, verrà potenziata la raccolta di prossimità nei borghi di Pruno e di Volegno: tutto questo entro il mese di giugno dopo che da metà maggio è stato razionalizzato il ritiro degli ingombranti (divani, poltrone, tavoli, sedie, materassi, armadi etc..) e RAEE (frigoriferi, congelatori, lavatrici, TV etc…) che avviene esclusivamente previo appuntamento, chiamando l’Ufficio URP di Ersu Ambiente.  Il servizio prevede il ritiro di 5 pezzi al massimo per ogni appuntamento, tra Ingombranti e RAEE. Sarà importante seguire le modalità e le tempistiche di conferimento illustrate dall’operatore durante la prenotazione del ritiro.

“Il Comune di Stazzema prosegue nel percorso virtuoso di miglioramento del servizio di raccolta”, commentano il Sindaco Maurizio Verona e l’assessore all’Ambiente Alessio Tovani, “che vuole mirare non solo alla tutela dell’Ambiente attraverso la differenziazione dei rifiuti, ma anche un progetto di riduzione del rifiuti che potrà avere un beneficio per i cittadini in termini economici. Quindi, puntiamo ad un duplice obiettivo che può dare benefici di lungo termine in termini ambientali e non comporterà un impegno gravoso alle famiglie che vedranno scendere le spese per il servizio, cambiando in senso migliorativo le proprie abitudini. Intanto, constatiamo i buoni risultati che vengono dai sistemi di deterrenza contro l’afflusso illegale di rifiuti dagli altri comuni. In questo modo aiutiamo il territorio ad essere ancora più bello”.

 

Stazzema, 31 maggio 2022  

   

 

Share