Il sindaco Riccardo Tarabella sulle spese alimentari fra Comuni limitrofi

«Ho dato la mia piena disponibilità al sindaco di Forte dei Marmi, e così ho riferito alla Prefettura di Lucca, affinché le misure restrittive riguardanti gli spostamenti dei cittadini per le spese alimentari possano essere interpretate in modo tale da consentire ai residenti di Forte dei Marmi e a quelli di Seravezza, o a parte di essi, di potersi approvvigionare presso i supermercati posti sulla fascia di confine tra i due Comuni, nell’uno o nell’altro territorio. Una necessità sentita tanto più in questo momento in cui una delle strutture è temporaneamente chiusa a seguito di un incendio. Siamo adesso in attesa del parere del Prefetto».

«Colgo l’occasione per confermare che, come da precedente chiarimento del Prefetto, i cittadini del Comune di Pietrasanta residenti dell’area di Strettoia-Montiscendi-115 e tutti i residenti nel Comune di Stazzema possono legittimamente recarsi a fare spese nei supermercati e nelle farmacie del nostro Comune».

Riccardo Tarabella

Sindaco di Seravezza

 

Share