Domani (sabato) una festa in suo onore a Pieve di Compito
IL SINDACO LUCA MENESINI HA RICEVUTO IL CAMPIONE PARALIMPICO ANDREA LANFRI

Andrea Lanfri, campione paralimpico di Pieve di Compito che a fine luglio ai mondiali di Londra ha conquistato la medaglia d’argento nella staffetta 4×100 stabilendo il record italiano, è stato ricevuto questa mattina (venerdì) dal sindaco Luca Menesini.

Il primo cittadino si è congratulato con lui per il prestigioso risultato, dimostrando di essere più forte della meningite fulminante che l’ha colpito 2015 e di possedere una grande forza di volontà che ogni volta gli consente di superare se stesso. A dimostrazione di questo, l’atleta della Virtus Cassa di Risparmio Lucca nei giorni scorsi ha scalato con le protesi il monte Bertonze in Corsica. Un’altra prova, questa, che ha brillantemente superato, considerata la difficoltà: 600 metri in verticale per un totale di 12 ore di cammino fra andata, arrampicata e ritorno.

Lanfri ha anche parlato dei suoi prossimi obiettivi: gli europei di Berlino del 2018, i mondiali del 2019, le olimpiadi di Tokyo del 2020 e arrampicarsi sulla Cima Grande di Lavaredo sulle Dolomiti.

Andrea Lanfri, anche se sta diventando particolarmente noto in Italia, continua a essere umile e attaccato alla propria terra d’origine, il Compitese. Proprio per questo domani (sabato) parteciperà alla festa in suo onore che si svolgerà alle ore 20.30 al Centro Culturale Compitese di Pieve di Compito. Sono previste una cena e la proiezione di un filmato con le sue più importanti imprese.

Share