IL SINDACO LORENZO ALESSANDRINI – SULLE DIMISSIONI DELLA CONSIGLIERA BONIN

Di seguito, la nota del sindaco Lorenzo Alessandrini in merito alla comunicazione della consigliera Francesca Bonin che, nell’ultima seduta del consiglio comunale (martedì 14 marzo), ha annunciato l’intenzione di lasciare il suo incarico per motivi personali.

“La notizia dell’intenzione della consigliera Francesca Bonin di dimettersi mi ha sorpreso e amareggiato, perché trovo che la sua esperienza di consigliere comunale sia preziosa ed estremamente produttiva per il nostro Comune.

Le chiedo di ripensarci, perché nessuno di noi vuole perdere il suo contributo tecnico e intellettuale e la sua capacità di relazione istituzionale con i colleghi e il sindaco. Mentre nel caso di Valentina Salvatori le motivazioni di carattere politico mi avevano impedito – pur nel dispiacere – di provare a trattenerla, nel caso di Francesca Bonin, che manifesta un disagio legato a una temporanea carenza di energia, vorrei provare a convincerla a recedere, anche a nome di tutti i miei colleghi.

Francesca costituisce un modello di opposizione costruttiva e cooperativa che arricchisce il lavoro di tutti noi. Non mi sembra giusto che una fase di stanchezza fisica, pur giustificata dallo stato particolarissimo in cui si trova, debba indurre in lei una decisione tanto radicale.

Le chiediamo tutti insieme di concedere un po’ di tempo a se stessa – e anche a noi tutti – per far passare questo momento di difficoltà. Le assicuriamo ogni forma di collaborazione affinché il suo mandato possa svolgersi serenamente e senza carichi particolari di lavoro. Aspettare che recuperi un po’ di energia per dare nuovamente il meglio di sé è la via da seguire.

Non vogliamo rinunciare al suo apporto di oppositrice intelligente che, pur senza fare sconti a nessuno, ha saputo mostrare una rara capacità di rapporto che abbiamo apprezzato e apprezziamo tantissimo”.

Share