Il sindaco e l’amministrazione comunale esprimono la loro gratitudine nei confronti di Rinaldo Traini, ideatore del festival del fumetto di Lucca

 

Il sindaco Alessandro Tambellini esprime la vicinanza sua e dell’amministrazione comunale alla famiglia di Rinaldo Traini, scomparso ieri (3 giugno) a Roma.

 

“Ho avuto modo di conoscere Traini – dichiara il sindaco – e di apprezzarne le qualità non solo culturali, ma anche umane, la sua grande disponibilità al dialogo e al confronto. A lui si deve la prima intuizione che diede vita al festival stabile del fumetto ed è grazie alla sua passione e competenza se la nostra città, oggi, è conosciuta nel mondo per Lucca Comics and Games.  A Traini abbiamo conferito la medaglia d’onore della città tre anni fa per quel senso di grande riconoscenza e gratitudine che la comunità lucchese rinnova, oggi, nei suoi confronti”.

 

Share