NATALE AL FREDDO: IL SINDACO DI VIAREGGIO INTIMA IL RILASCIO DELL’APPARTAMENTO A DUE DISABILI
LA STORIA RACCOLTA DALLO SPORTELLO GRATUITO DI TUTELA LEGALE DEL CIRCOLO DI VIAREGGIO PER FRATELLI D’ITALIA 
Invalidi e con l’ordine del Comune di lasciare la casa.  Disperati, si sono rivolti allo sportello di consulenza gratuita avviato dal circolo di Viareggio per Fratelli d’Italia presieduto da Marco Dondolini.
Una storia che ha dell’incredibile e che è stata raccolta dall’avvocato Giuliamaria Carli che presta il proprio servizio professionale nella sede del partito e che si è già attivata
per sostenere la coppia di pensionati che, pur pagando un piano di rientro con Erp, si è vista notificare lo sfratto dagli uffici comunali.
Protagonista è un ex dipendente dello Stato che vive con sua moglie in un appartamento nella periferia cittadina, assegnatogli da anni: su di lui gravava un pesante debito
con Erp Lucca che l’uomo ha riconosciuto all’ente, iniziando a fare i primi versamenti. Ma ecco intervenire il Comune che gli ha notificato l’ordine di rilancio dell’immobile tramite i responsabili dell’ufficio casa di Viareggio e del dirigente dei servizi sociali del Comune. Lui a quel punto, oltre ad aver riconosciuto il debito con Erp, è stato invitato dai dirigenti comunali a pagare da subito per rimanere nell’appartamento e si è accollato un terzo del debito. Ed è stato così sollecitato pertanto ad un doppio riconoscimento (dopo quello già fatto a Erp) della somma a suo carico.
“In sostanza il Comune _ sintetizza l’avvocato Carli che porterà avanti la battaglia nei confronti dell’amministrazione _  ha ordinato di nuovo rilascio immobile non tenendo conto che lui e la moglie fossero invalidi, rispettivamente del 65% e dell’80%, e non è stato neppure abbassato il canone di locazione come previsto da legge, in considerazione del fatto che entrambi fossero percettori di pensione sociale. Per questo, pur manifestando ripetutamente la buona volontà, hanno avuto difficoltà a sostenere quel piano di rientro. Il Comune  invece di aiutare il cittadino che si è sempre prodigato per la nostra Nazione, nonostante lo stesso continui a pagare ormai mensilmente quanto pattuito, gli ha intimato di abbandonare l’appartamento e neanche gli assegna un’abitazione sostitutiva in considerazione della sua condizione personale”
“In qualità di consigliere comunale e presidente del circolo _ sottolinea Marco Dondolini _ sono orgoglioso dell’attività avviata da questo sportello di consulenza che in pochissime settimane ha subito raccolto molte richieste che, purtroppo, dimostrano la percezione di tanti cittadini che non si sentono tutelati dall’amministrazione comunale. Il caso specifico mi ha molto commosso e cercheremo, tutti assieme e grazie all’apporto professionale dell’avv. Carli, di seguirlo dal punto di vista legale e amministrativo per assicurare un Natale sereno a questa coppia di viareggini”.

Share