Il Sindaco di Cecina Samuele Lippi presidente della Conferenza Aziendale dei Sindaci

E’ stato eletto nel corso della prima riunione dell’organismo, nel corso della quale il direttore generale

De Lauretis ha presentato le caratteristiche dell’Azienda USL Toscana nord ovest

Pisa, 27 aprile 2016 – Si è riunita oggi (27 aprile) per la prima volta, nella sede direzionale di Via Cocchi

a Pisa, la Conferenza dei sindaci dell’Azienda USL Toscana nord ovest.

Con l’approvazione della legge di riforma della sanità toscana sono infatti decadute le Conferenze dei

sindaci delle ex Aziende sanitarie di Massa e Carrara, Lucca, Pisa, Livorno e Viareggio e si è proceduto a

definire questo importante organo rappresentativo dei territori, composto dagli amministratori che

rappresentano le 12 zone distretto ricomprese nell’Azienda USL Toscana nord ovest.

Alla seduta erano assenti soltanto i presidenti delle conferenze dei sindaci della zona Livornese e della

zona Elba.

Nel corso dell’incontro il direttore generale dell’Azienda USL Toscana nord ovest Maria Teresa De

Lauretis ha illustrato ai sindaci i passaggi compiuti fino ad oggi per disegnare il nuovo assetto

organizzativo previsto dalla normativa ed ha presentato le caratteristiche strutturali dell’Azienda in

rapporto al territorio, con particolare attenzione allo stato di salute della popolazione, alle prestazioni

offerte e ai risultati raggiunti dalle ex ASL che sono confluite nella nuova Azienda.

Alla riunione erano presenti anche il direttore sanitario Mauro Maccari e il direttore amministrativo

Maria Letizia Casani, insieme al direttore alla programmazione di Area Vasta nord ovest Edoardo

Majno.

Si è quindi svolta l’elezione del presidente del nuovo organismo e i sindaci hanno scelto il sindaco di

Cecina e presidente della zona Bassa Val di Cecina Samuele Lippi.

“Ringrazio i sindaci – evidenzia il presidente della Conferenza Aziendale – per la fiducia che mi è stata

accordata. Sono contento di poter contribuire, insieme ai miei colleghi, alla riorganizzazione del sistema

sanitario in un momento particolarmente dedicato e di grandi cambiamenti. Svolgerò questo ruolo con

il massimo della serietà e dell’impegno, cercando di creare le condizione per una vera condivisione ed

una reale partecipazione nel definire le politiche sanitarie e sociali della nuova Azienda.

Abbiamo anche stabilito di costituire un esecutivo della Conferenza, composto da quattro

amministratori più il sottoscritto, in maniera che il territorio di ogni ex Azienda (Massa e Carrara,

Lucca, Pisa, Livorno e Viareggio) sia rappresentato. La costituzione di questo organismo intermedio

non vuole certo sminuire il ruolo dell’assemblea, che avrà un compito fondamentale, ma rappresenterà

un supporto ulteriore per approfondire le tematiche socio-sanitarie e favorire il passaggio delle

informazioni”.

“Abbiamo già programmato per il prossimo 4 maggio una nuova riunione – continua Lippi – nel corso

della quale ci confronteremo con il direttore della programmazione di Area Vasta Majno. Riteniamo poi

utile, e per questo convocheremo un incontro ad hoc, aprire un confronto anche con l’Azienda

Ospedaliero-Universitaria Pisana”.

Share