Il sindaco di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti.. Banda larga e nuovi arredi per le scuole
:: “La scuola è, da sempre, al centro della nostra attività amministrativa. In questi giorni, come importantissimo segnale di ripartenza, sono arrivati nelle nostre scuole 28mila euro di nuovi arredi e 10mila per la banda larga. La nostra amministrazione ha sempre avuto un’attenzione prioritaria per la scuola e si è impegnata costantemente per intercettare finanziamenti ad hoc, che consentissero di rendere sempre più sicuri ed efficienti gli edifici. Parimenti abbiamo investito molto anche per rendere sempre più funzionali e accoglienti gli spazi e in questa ottica abbiamo attuato un rinnovamento capillare degli arredi scolastici in tutte le scuole.
– L’ultima tranche di nuovi arredi è stata acquistata recentemente grazie all’ottenimento di 28mila euro di appositi fondi governativi finalizzati all’adeguamento degli spazi e delle aule didattiche al fine di contrastare l’emergenza sanitaria da Covid-19.
Si tratta di arredi consegnati in questi giorni alle scuole primarie e a quelle dell’infanzia. Nel dettaglio: 40 tavoli e 172 sedie per mensa, 10 armadi, 9 scaffalature metalliche, un bancone reception, una lavagna su cavalletto e svariati attaccapanni parallelepipedi morbidi. Inoltre abbiamo provveduto recentemente a fornire alle scuole dell’infanzia di Valdottavo e di Gioviano due casine di legno da esterno, per rimessaggio giochi all’aperto, e alle scuole dell’infanzia di Borgo capoluogo e Corsagna due gazebi per ombreggiare spazi destinati alla ricreazione per gruppi. È inoltre recentissimo anche l’ottenimento di un finanziamento che abbiamo avuto dalla Regione Toscana per la realizzazione della connettività ad internet in banda larga nelle scuole.
– A beneficiare del contributo saranno le scuole primarie di Borgo capoluogo, Valdottavo, Diecimo, Corsagna e la scuola media. “La somma complessiva assegnata dalla Regione al nostro Comune è di 10mila euro, di cui 7500 euro per la connettività ultralarga e 2500 euro per l’acquisto di strumentazioni. Inoltre ci sono stati assegnati 11 access point wifi. I tecnici sono già al lavoro per realizzare velocemente gli interventi. E’ per noi motivo di grande soddisfazione poter offrire ai nostri ragazzi ambienti scolastici rispondenti ai loro bisogni e intendiamo proseguire con determinazione nella direzione di migliorarli sempre di più, anche continuando ad attrarre fondi appositi Al momento siamo in attesa degli esiti di un bando a cui abbiamo partecipato con un importante progetto che interessa anche gli spazi esterni in alcuni plessi”.

 

Share