Il sindaco di Bagni di Lucca Paolo Michelini sulla questione dei ponti sul Serchio

:: “Ho letto con attenzione di una presunta polemica sulla realizzazione di due ponti sul Serchio, uno per il Comune di Bagni di Lucca e uno per Borgo a Mozzano. Condivido pienamente quanto dichiarato dal collega Patrizio Andreuccetti sulla necessità di lavorare insieme per la realizzazione di entrambi gli attraversamenti e lo abbiamo concordato anche nelle sedute congiunte tra le due giunte. Il sostegno è ribadito in tutte le comunicazioni ufficiali dell’amministrazione di Bagni di Lucca. Sulla questione della viabilità lungo la statale del Brennero i due comuni hanno sempre agito congiuntamente e tale collaborazione è ferma volontà di entrambe le amministrazioni e deve proseguire nel futuro. Non ci sono quindi rivalità o gare a chi fa prima il ponte: i due attraversamenti sono previsti nel piano strutturale redatto e approvato dall’Unione dei Comuni della Media Valle del Serchio. Ovviamente può capitare che un progetto sia ad uno stato più avanzato rispetto all’altro, in quanto ogni ente ha le sue peculiarità, ma l’obiettivo è quello di realizzarli entrambi.
Nell’ultimo consiglio comunale abbiamo approvato un ordine del giorno relativo al disagio che il perdurare della chiusura del Brennero sta causando nel particolare alla popolazione di Bagni di Lucca, di cui curiamo gli interessi. Il ponte tra Fornoli e Piano della Rocca è solo una legittima aspettativa che l’amministrazione e la cittadinanza hanno ed intendono portare avanti. La volontà dell’amministrazione è esplicitata nei documenti e tutte le comunicazioni che si sono susseguite negli ultimi tempi, interventi estrapolati dal contesto della discussione non sono da considerare come la volontà di bocciare la realizzazione dei progetti, è naturale che durante la discussione del punto vengano formulate varie considerazioni. L’amministrazione di Bagni di Lucca non desidera originare polemiche di alcun tipo”.

Share