CORONAVIRUS:
IL SINDACO DEL GHINGARO CHIUDE LE SPIAGGE DI VIAREGGIO E TORRE DEL LAGO
RINNOVATO IL PROVVEDIMENTO CHE VIETA L’ACCESSO ALLA PASSEGGIATA, ALLA TERRAZZA DELLA REPUBBLICA E ALLE MARINE

Chiusi parchi e pineta per decreto del Presidente del Consiglio

Continuano i controlli della Polizia Municipale
Attivo il numero unico di Protezione Civile

—————-

Spiagge chiuse. Il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha prorogato l’ordinanza che impone il divieto di accesso agli arenili di Viareggio e Torre del Lago, e alle zone immediatamente adiacenti: quindi la Terrazza della Repubblica, il viale Marconi, il viale Margherita, il Lungomolo Del Greco, l’area antistante al porto turistico, il viale Europa in Darsena e la Marina di Torre del Lago.

Potranno accedervi solo i residenti in quelle zone, e quanti dimostrino esigenze lavorative, stati di necessità o motivi di salute ma comunque con l’obbligo tassativo di raggiungere la destinazione usufruendo del tratto più breve.

Il divieto, arrivato dopo che i turisti avevano letteralmente preso d’assalto le spiagge della Città nei primi giorni di marzo, resterà quindi valido anche nei giorni di sabato 28 e domenica 29 marzo, sabato 4 e domenica 5 aprile prossimi.

Si ricorda inoltre il divieto di accesso alla Pineta di Ponente, secondo il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri che dispone la chiusura al pubblico dei parchi cittadini.

Continuano intanto i controlli della polizia municipale che vedono impegnate 12 pattuglie divise su tre turni: 5 mattino/pomeriggio, 4 pomeriggio/sera, 3 per la notte. Per chi sarà sorpreso in giro senza giusta causa rischio è un’ammenda fino a 206 euro e l’arresto fino a tre mesi.

Negli ultimi 4 giorni sono state fermate 321 persone e controllate 215 attività. E, se da un lato i negozi ancora aperti al pubblico rispettano le regole, resistono invece i pedoni indisciplinati che in più di un’occasione rispondo seccati ai controlli: sono 3 le multe elevate ieri, per altrettante persone trovate in giro e lontane da casa, senza alcuna motivazione.

Resta aperto il Centro Operativo Comunale coordinato dalla Protezione Civile Comunale di Viareggio che continua, ogni fine settimana e con 4 mezzi, l’incessante attività di informazione ai cittadini rispetto le norme preventive di contenimento del Covid19. Per ogni necessità, soprattutto per persone sole, anziane o bisognose di assistenza, è possibile contattare il numero 0584.54766 attivo tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 8 alle 14 e valido per tutta la Versilia.

«Attenzione ai più deboli, agli anziani, a chi potrebbe essere un soggetto sensibile, a quanti, già soli rischiano tra ordinanze e decreti, di isolarsi ancora di più – commenta il sindaco Giorgio Del Ghingaro -. Ma tolleranza zero per quanti cercano scappatoie e sfruttano le eccezioni. Non possiamo permetterci errori o rilassatezze: è in gioco la salute di tutti».

«Siamo chiamati ad uno sforzo collettivo per evitare di peggiorare una situazione già grave: col tempo i contagi inizieranno a diminuire – conclude il sindaco – più stiamo a casa e prima succederà. Viareggio e la Versilia saranno pronte ad accogliere i turisti ad emergenza finita».

Share