Il Santo del giorno, 21 Agosto: S. Pio X, Papa Sarto

 

Fu uno dei pochissimi Papi di umili origini. E lo si vide nel corso del suo pontificato! Sofferente di cuore, morì, anche di dolore, per non poter impedire la carneficina della Prima Guerra Mondiale! Cercò di rivitalizzare i valori profondi del Cristianesimo, che le due guerre mondiali, spazzeranno via! Definitivamente?

 

di Daniele Vanni

 

Nel secolo scorso i Papi-santi non sono certo mancati!

Lo sono invece, inspiegabilmente? per lunghissimi periodi storici!

Papa Sarto, come spesso veniva chiamato, dal suo cognome, (e in tanti, davvero! credevano che cucisse!) era nato a Riese, Treviso, il 2 giugno 1835. Morì a Roma, temendo la guerra, ma per fortuna sua: non vivendola, il 21 agosto 1914. Avrebbe visto milioni di giovani morti sul filo spinato, le mitragliatrici e i gas come l’iprite! Poi 50 milioni di morti fatti dalla “Spagnola” un’epidemia che molto probabilmente trovò le cause di svilupparsi nella guerra: forse in trincee, forse in certe vaccinazioni astruse, forse nella malnutrizione! O forse in tutto  in tutto questo! Certo è che dopo il secolo dei Lumi, quelo del Positivismo e quello della tecnica, ad ogni progresso sono aumentati i decessi “non naturali”!!!

Prima della carneficina del Primo conflitto mondiale, Giuseppe Sarto fu Papa dal 09/08/1903 al 20/08/1914.

Sarto,vescovo di Mantova(1884) e patriarca di Venezia(1893), sale alla cattedra di Pietro con il nome di Pio X.

È il primo Papa dell’età contemporanea (ma anche uno dei pochissimi in assoluto!!!) a provenire dal ceto contadino e popolare, seguito, 65 anni dopo, da Papa Giovanni XXIII: anche lui era stato Patriarca di Venezia.

Ed era una grossa novità, perché per tutto il Medioevo ed il Rinascimento, i Papi provenivano quasi esclusivamente, a parte brevissime parentesi di comodo, da famiglie potentissime o erano indicati da potenze straniere!

Papa Sarto così, è uno dei primi pontefici ad aver percorso tutte le tappe del ministero pastorale, da cappellano a Papa. È il pontefice che nel Motu proprio «Tra le sollecitudini» (1903) afferma che la partecipazione ai santi misteri è la fonte prima e indispensabile alla vita cristiana.

Difende l’integrità della dottrina della fede, promuove la comunione eucaristica anche dei fanciulli, avvia la riforma della legislazione ecclesiastica, si occupa della Questione romana e dell’Azione Cattolica, cura la formazione dei sacerdoti, fa elaborare un nuovo catechismo, favorisce il movimento biblico, promuove la riforma liturgica e il canto sacro.

Si propone come programma di governo di ricapitolare tutto in Cristo e lo realizzò in semplicità di animo, povertà e fortezza, promuovendo tra i fedeli la vita cristiana con la partecipazione all’Eucaristia, la dignità della sacra liturgia e l’integrità della dottrina.

Con l’enciclica “Il Fermo Proposito” dell’11 giugno 1905, il Pontefice allenta le restrizioni del “Non expedit” (ossia il fermo divieto per tutti i cattolici italiani di partecipare alla vita politica) di papa Pio IX, soprattutto per arginare i consensi verso le forze socialiste. Pio X, nel testo dell’enciclica, elargisce la “benigna concessione” di dispensarli da tale divieto, specialmente nei “casi particolari” in cui essi ne riconoscano “la stretta necessità pel bene delle anime e per la salvezza delle loro chiese”; e li invita anzi a perseguire la seria attività “già lodevolmente spiegata dai cattolici per prepararsi con una buona organizzazione elettorale alla vita amministrativa dei Comuni e dei Consigli provinciali”, così da favorire e promuovere “quelle istituzioni che si propongono di ben disciplinare le moltitudini contro l’invadenza predominante del socialismo”.

Proprio nei primi giorni della Prima Guerra Mondiale, (ma un anno prima dell’ingresso dell’Italia!) Pio X morì per una cardiopatia (probabilmente di pericardite) il 20 agosto 1914 alle ore 1:15. Si dice anche che qualche tempo prima della morte abbia detto: “Verrà il Guerrone” ossia la Grande Guerra. Forse era morto di “crepacuore”!

Etimologia: Pio = devoto, religioso, pietoso (signif. Intuitivo)

Pio X

 

 

 

Share