IL RISOTTO CON LE CAROTE

Questo per dire che il risotto si può fare con tutto, dalla carota alla zucca, dall’ortica ai piscialletto o tarassaco che dir si voglia.
In una pentola soffriggete nel burro le carote affettate fini o a dadini con la cipolla tritata, quando hanno preso colore versate del vino bianco e fate evaporare, mettete il riso, mescolate e tostate per cinque minuti, poi aggiungete brodo vegetale poco alla volta, regolate di sale e di pepe e cuocete.

Togliete dal fuoco quando il riso è cotto ma ancora morbido, aggiungete una noce di burro e parmigiano grattugiato, mantecate con vigore il riso per un minuto poi servite caldissimo.
A piacere potrete aggiungere un trito di mandorle tostate, una spolverata di pepe, prezzemolo tritato al momento di servire.

Se volete una crema come nella foto dovrete frullare carote e cipolle dopo averle ben rosolate e un pò cotte col brodo, altrimenti si vedranno i pezzettini di carota, fate voi come vi garba di pià, il sapore è il solito.
FONTE EZIO LUCCHESI

Share