Centrosinistra in consiglio: “il progetto di piazza Santa Maria sia presentato a tutta la città. Non solo a una categoria”

“Il progetto di riqualificazione di piazza Santa Maria, eredità della precedente amministrazione, prima bistrattato e poi rievocato, interessa l’intera città, non solo una parte di essa o una categoria economica specifica. Sia dunque presentato a tutti, commissione consiliare compresa”.

A dirlo sono i gruppi di opposizione del centrosinistra in consiglio comunale (Partito
Democratico, Lucca Futura, Sinistra Con Lucca, Lucca Civica – Volt – Lucca è Popolare, Lucca è un grande noi) che chiedono che il piano di riqualificazione sia presentato prima in commissione lavori pubblici e poi in un contesto aperto a tutta la cittadinanza.

“L’iter che sta seguendo questo progetto soffre della propaganda elettorale in cui è stato invischiato da parte di coloro che oggi amministrano la città –  spiegano le consigliere e i consiglieri -. Prima è stato detto che il progetto sarebbe stato cancellato, poi è magicamente ricomparso. Adesso è stato presentato ai vertici Confcommercio, a giorni sarà nuovamente raccontato ai commercianti interessati a Palazzo Sani, ma ai cittadini quando si fa vedere? E ai colleghi del consiglio comunale? La riqualificazione di piazza Santa Maria non è una questione ‘privata’, che riguarda o interessa solo una parte della vita economica della città o solo una categoria specifica di commercianti: è uno snodo strategico che coinvolge tutti. Commercianti, cittadini, residenti, lavoratori. Prassi imporrebbe – e il condizionale, come sempre, è d’obbligo – che questa proposta venisse presentata nell’opportuna commissione consiliare e poi illustrata in un contesto pubblico coinvolgendo la popolazione, per favorire il massimo della trasparenza e della partecipazione”.

Share