Il pranzo è servito. Svolta storica per il servizio mensa di Altopascio: tornano le cucine nelle scuole comunali. Da oggi i pasti degli studenti non saranno più confezionati a Monsummano Terme e poi sporzionati nelle varie scuole, ma saranno preparati direttamente all’interno delle scuole, nelle cucine ricavate nella primaria di Altopascio e nell’infanzia di Marginone. I due centri serviranno tutti gli istituti del comune e garantiranno piatti freschi, espressi, realizzati con prodotti a chilometri zero e, quindi, qualitativamente migliori, a tutti gli studenti del nostro paese.
Un investimento da oltre 120mila euro, realizzato dall’amministrazione comunale di Altopascio grazie al gioco di squadra con i servizi educativi comunali, Asl e Cirfood, l’azienda che ha in appalto per il Comune di Altopascio il servizio di refezione scolastica, e con la collaborazione di una serie di imprese che hanno lavorato per raggiungere l’obiettivo.

Per inaugurare il nuovo corso e far assaggiare a tutti i prodotti utilizzati nelle mense, sabato 16 novembre alle 12 l’amministrazione comunale invita genitori, insegnanti e, più in generale, i cittadini, alla scuola elementare di Altopascio per un pranzo a buffet: un’occasione per festeggiare e conoscere il nuovo servizio.

Share