il piano strategico della cultura per la città di Pescia al centro di una giornata di lavori. Guidi “ Mettiamo a sistema tutte le nostre ricchezze”
 
Giovedì 5 Dicembre 2019, ore 9-17, Teatro Pacini di Pescia
 
Dopo un lungo lavoro preparatorio, che ha coinvolto tantissimi soggetti, l’amministrazione comunale presenta il piano strategico della cultura della città di Pescia, con una giornata al teatro Pacini in cui verranno delineati  scopi e prospettive per mettere a sistema le molte opportunità che una città così ricca di arte, cultura e storia offre.
L’appuntamento, a ingresso libero,  è per giovedì 5 Dicembre 2019, al teatro Pacini di Pescia, con una articolazione dei lavori che parte alle ore 9,30  con i saluti istituzionali del sindaco di Pescia Oreste Giurlani e delle autorità presenti, per poi proseguire, con la moderazione del vicesindaco e assessore alla cultura Guja Guidi, alla presentazione del piano della cultura come leva di sviluppo economico da parte dell’esperto di marketing Giuliano Bianucci. Dopo questo intervento verranno creati tre tavoli di lavoro che svilupperanno essenzialmente tre temi : musei, biblioteche e archivi esistenti a Pescia, il turismo nella città e nel contesto della Valdinievole e la dimensione di città dell’infanzia che Pescia orgogliosamente rivendica e sulla quale ha innestato e innesta molti interventi a vari livelli e opere pubbliche.
Verso le 16,30 verranno tirate le fila dei lavori dei tavoli tematici e le conclusioni saranno affidate al sindaco di Pescia Oreste Giurlani che da anni crede fortemente in questa operazione culturale ma dalle varie opportunità per il territorio.
“Con questo strumento e con questa giornata vogliamo fare rete e mettere in relazione positiva ed efficace le molte vocazioni di Pescia, ovvero il suo patrimonio culturale, le eccellenze produttive tradizionali, il suo turismo culturale, la passione per la musica e la condizione di città dei bambini e dell’infanzia- sottolinea Guja Guidi-. Con il piano strategico e la sua evoluzione, intendiamo definire il progetto di una città che crea opportunità con le sue proposte culturali e i tanti eventi che vengono organizzati da strutture qualificate e importanti , le inserisce nel contesto quotidiano della vita della città, le integra con le altre vocazioni del territorio e le fa diventare protagoniste e volano anche economico e occupazionale. Un programma ambizioso, che ci pone allo stesso livello di altre realtà molto più grandi di noi, ma che Pescia ha tutto il diritto di perseguire e promuovere, sia per il suo passato che, legittimamente, per coltivare la sua ambizione per un futuro decisamente migliore”.
L’amministrazione comunale invita tutti i cittadini a partecipare a questo evento che vede la partnership della regione Toscana e la collaborazione scientifica della Promo PA Fondazion

Share