Il Percorso della Memoria: celebrazione mazziniana sabato a Pozzi con un omaggio a due illustri versiliesi, Abele Jacopi e Augusto Mancini

La Città di Seravezza rende omaggio a Giuseppe Mazzini nel 146° anniversario della morte. La commemorazione, promossa congiuntamente dal Comune di Seravezza e dall’Associazione Mazziniana Italiana, Sezione Versilia – Circolo Mauro Raffi, si terrà nel pomeriggio di sabato 10 marzo a Pozzi. Il programma si aprirà alle ore 16 in piazza Fratelli Cervi con la deposizione di una corona al bassorilievo mazziniano dell’Apostolo, che proprio settant’anni fa fu inaugurato con un’affollatissima cerimonia. A seguire, nella vicina sala della Pubblica Assistenza, dopo i saluti istituzionali del sindaco Riccardo Tarabella, Maurizio Sacchelli dell’AMI introdurrà una riflessione su un importante segmento della storia del Repubblicanesimo in Versilia, attraverso la rievocazione di due importanti figure mazziniane del primo dopoguerra: lo scultore Abele Jacopi e il professor Augusto Mancini. Sul tema specifico parleranno poi il critico d’arte Lodovico Gierut (“Abele Jacopi, un scultore versiliese del Novecento”) e Roberto Pizzi (“Augusto Mancini, un umanista mazziniano tra cultura e impegno politico”).

«Nutrire e valorizzare le nostre radici per guardare con chiarezza verso il futuro: è lo spirito con cui l’Amministrazione Comunale si muove da tempo lungo il cosiddetto Percorso della Memoria», dichiara Riccardo Biagi, presidente del Consiglio Comunale e coordinatore degli eventi istituzionali del Comune di Seravezza. «Siamo felici di tornare a farlo in collaborazione con l’Associazione Mazziniana Italiana, che ci offre una chiave sicuramente interessante per leggere il nostro presente e il nostro futuro alla luce di eventi, persone e valori fondanti per la nostra Repubblica e per il nostro sistema democratico. Questa occasione si arricchisce di un omaggio a due illustri versiliesi che meritano di essere ricordati per il contributo offerto alla crescita di questa terra».

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Share