IL PERCORSO DELLA MEMORIA: RICORDATO IERI A RIPA E VALLECCHIA IL PARTIGIANO MORENO COSTA

20190331_commemorazione-Moreno-Costa_1085

20190331_commemorazione-Moreno-Costa_1061

Seravezza_ «Oggi più che mai abbiamo bisogno di giovani consapevoli, che credano nei valori della democrazia e che sappiamo davvero cosa significa essere uomini. Moreno Costa sia loro d’esempio». Così stamani il sindaco Riccardo Tarabella ricordando a Ripa il partigiano Moreno Costa a un anno esatto dalla scomparsa. Una cerimonia semplice, promossa dall’Anpi Versilia presso il monumento agli sminatori di piazza Lorenzo Iacopi, poi il saluto e la deposizione di un mazzo di fiori sulla tomba al cimitero di Vallecchia. Oltre al primo cittadino di Seravezza hanno parlato il presidente della sezione Anpi Giovanni Cipollini, l’onorevole Carlo Carli, l’ex sindaco di Montignoso Federico Binaglia, il professor Francesco Morabito, il nipote del partigiano, Nicola, la giovane dirigente Anpi Valentina Guglielmi. Presenti anche il presidente del Consiglio Comunale di Seravezza Riccardo Biagi e l’assessore Giuliano Bartelletti. Moreno Costa è stato un “combattente per la Libertà, per la Pace e per la Memoria” – così lo ha definito l’onorevole Carli – che ci ha lasciato una limpida testimonianza di impegno quotidiano, risoluto, intransigente per l’affermazione dei valori democratici. Il suo testimone è stato raccolto; la sua voce continua a parlare attraverso le pubblicazioni, i dibattiti, le occasioni di riflessione come quella di oggi e con nuove iniziative allo studio.

Share