Lara PizzaI quattro istituti comprensivi del territorio (Capannori, Lammari, Camigliano, San Leonardo in Treponzio) con la regia del Comune di Capannori partecipano con un progetto congiunto ad un bando emesso dal Ministero dell’Istruzione.

Il progetto rappresenta un’azione di miglioramento dell’esperienza di rete d’eccellenza rappresentata dal ‘Patto per la Scuola’, l’accordo programmatico venutosi a creare fra il Comune di Capannori, gli istituti comprensivi, il liceo scientifico ‘Majorana’ e la comunità locale che mette la scuola pubblica al centro di un’azione politica integrata.

Il progetto intende infatti consolidare proprio l’esperienza di integrazione delle pratiche educative sperimentate sul territorio dall’amministrazione comunale stessa e dalle scuole mettendo a regime gli intenti sottoscritti nel ‘Patto per la scuola’, confermando ampliando e integrando il disegno organizzativo del sistema integrato dell’istruzione.

Per raggiungere questo obiettivo si indica lo sviluppo di tre processi chiave allestendo apposite squadre operative con obiettivi, risorse e tempi definiti: integrazione del Piano dell’Offerta Formativa e gestione documentale; analisi dei fabbisogni formativi e progettazione della formazione e misurazione e autovalutazione dell’offerta.

“Capannori sta portando avanti politiche fortemente innovative nel campo dell’istruzione – afferma la vice sindaco con delega alla scuola Lara Pizza – che hanno dato vita ad un ‘modello Capannori’ nel campo dell’istruzione, che oggi realizza qualcosa mai accaduto prima: tutti e quattro gli istituti comprensivi del territorio hanno collaborato, costruendo un progetto comune adesso all’attenzione del Ministero dell’Istruzione. Un passo in avanti concreto, frutto di un lavoro continuo in questi anni, che ci permette di dire che a Capannori è nato un modo nuovo di fare scuola, sia all’interno della comunità, con scuola aperta, sia a livello di didattica, dove ai continui tagli governativi si risponde facendo rete. Sono certa che anche questa esperienza caratterizzerà la nostra amministrazione già a partire dai prossimi mesi”.

Share