Il pastore, da sempre mestiere difficile e ingrato

Eppure nel Nord Italia centomila pecore si calano ancora ogni autunno in pianura, e ventimila dal solo Trentino. Ebbene, in questo saliscendi millenario si comincia a veder qualcosa di nuovo, anzi di antico. Sono tornati i pastori giovani: bastone, tabarro e cappellaccio dei nonni. Ma è sempre più difficile andare in giro, troppi Comuni sono chiusi al transito, e nonostante un decreto che consente ovunque il pascolo vagante, è spesso difficile il passaggio e le soste delle greggi…

Share