Il pane del sabato…41420261_10155875873456814_7870749349146263552_n

La lunga notte del pane cominciava intorno a mezzanotte con la preparazione dell’impasto Così, nel cuore della notte, mentre tutta la famiglia dormiva, le donne, con un grande e ritmato lavorio di braccia, che durava almeno un paio d’orette, impastavano il pane con cura, forza e passione.Dopo circa due ore si verificava lo stato di lievitazione premendo leggermente l’impasto con le dita.
Quindi si facevano le porzioni dei pani,tutti uguali e si ponevano ancora a lievitare sulle assi, coperti da teli bianchi…Al mattino gli uomini scaldavano il forno con le fascine e finalmente si cuoceva il pane della settimana.
Non tanto tempo è passato da allora, quando il pane era sacro e lo si baciava, dopo averlo raccolto per terra, se cadeva di mano!
la campagna appena ieri

Share