il Municipio si illumina di rosa, Pietrasanta aderisce a campagna Nastro Rosa

Il Municipio si illumina di rosa per manifestare vicinanza alle donne colpite dal tumore al seno e sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione e del sostegno alla ricerca oncologica. Il Comune di Pietrasanta ha aderito anche quest’anno alla Campagna Nastro Rosa promossa da Anci e Fondazione Airc (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) per la ricerca sul cancro. Simbolo della campagna è un nastro rosa incompleto, a rappresentare l’urgenza di trovare nuove cure per le donne colpite dalle forme più aggressive della malattia. “Anche quest’anno – spiega l’assessore al sociale, Tatiana Gliori – abbiamo aderito e partecipato alla campagna di sensibilizzazione illuminando di rosa il nostro Municipio durante la notte del 1 ottobre. La prevenzione, unita alla ricerca, sono le armi indispensabili per la nostra salute. Oggi si può guarire”.

Secondo le stime AIRTUM-AIOM-Fondazione AIOM ogni anno in Italia vengono diagnosticati 55.500 nuovi casi (55.000 donne e 500 uomini) di tumori al seno. Con questi numeri, la neoplasia si presenta come la più frequente nel genere femminile in tutte le fasce di età. Grazie, però, ai continui progressi della medicina e agli screening per la diagnosi precoce, nonostante il continuo aumento dell’incidenza (+0,9 per cento ogni anno), di tumore del seno oggi si muore meno che in passato, tanto che la mortalità ha fatto segnare un calo del 6 per cento nel 2020 rispetto al 2015. Circa 9 donne su 10 (87 per cento) sono vive dopo 5 anni dalla diagnosi di tumore mammario e 8 su 10 (80 per cento) lo sono a 10 anni dalla diagnosi.

Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina ufficiale facebook@comunedi.pietrasanta

Share