il mestiere del condadino.41387980_10155880368796814_3267484726499213312_o


Mentre si vendemmia e si fanno gli ultimi raccolti di frutta e verdura, c’è da pensare all’aratura dei campi per le nuove semine, allo scasso profondo per nuovi impianti di viti e frutteti: fare il contadino vuol dire ” avere occhio”, conoscere la propria terra, la fertilità del suolo, la salute degli animali…esperienze che ora si imparano un po’ anche ascuola, ma che un tempo si tramandavano di padre in figlio.

Share