Il materassaio, da rifare

Nella bella stagione si rifacevano i materassi.

Si lavava e si cardava la vecchia lana e si faceva cucire il tutto da esperti artigiani che eseguivano il lavoro a domicilio.

I materassi di lana, o di crine erano i più costosi, la maggior parte delle famiglie contadine, invece, rinnovava i materassi a settembre, riempiendo i sacconi di grossa tela con le foglie secche delle pannocchie del granturco.

 

 

 

 

 

 

 

Share