Melodia e spiritualità

Il Maestro Francesco Cipriano interpreta La Musica delle Tenebre

di Gianmarco Caselli

online mercoledì 14 ottobre 2020

PER LE TESTATE ONLINE – LINK DEL VIDEO INCORPORABILE NELL’ARTICOLO: https://youtu.be/gRc0d5ST-tU 

 

“Interpretare al pianoforte la musica di Gianmarco significa smuovere dentro di te una sfera emozionale carica di pathos e di intima filosofia della vita”: sono le prime impressioni del pianista Francesco Cipriano che interpreta V,3 il nuovo brano per pianoforte ed elettronica de La Musica delle Tenebre di Gianmarco Caselli online sul canale youtube di Caselli mercoledì 14 ottobre 2020.

 

“Il brano è semplice dal punto di vista tecnico, ma si avverte che ogni nota è stata pensata dall’autore con una certa sofferenza per creare un raffinato mosaico sonoro. Questo – prosegue Cipriano – rimane dentro di te al punto che la notte, prima di addormentarmi durante il periodo del suo studio, avevo bisogno di ricantare nel silenzio notturno le varie melodie.”

 

“Il brano stesso – spiega Caselli – è pensato anche facendo riferimento proprio a Francesco Cipriano e alla sua prassi esecutiva: accanto a una vena melodica musicalmente predominante, l’attenzione espressiva che Cipriano dedica a ogni singola nota e a ogni singolo intervallo fa sì che ognuno di essi pulsi di vita propria. In questo brano – prosegue Caselli – non sono più presenti le tensioni che caratterizzavano i precedenti de La Musica delle Tenebre: si accentua la componente melodica in modo tale da accogliere l’ascoltatore in una dimensione cui può giungere solo dopo un percorso esoterico-meditativo.”

 

La Musica delle Tenebre, scritta da Caselli durante il lockdown, è un’opera esoterica dedicata a Gaetano Giani Luporini ed è articolata in vari “capitoli musicali” in cui gli strumenti tradizionali si affiancano all’elettronica grazie all’importante partecipazione di vari musicisti legati a Caselli da reciproca stima e amicizia: Edoardo Pieri (chitarra classica), Fabrizio Giovannelli (pianoforte), Francesco Cipriano (pianoforte), Giovanni Passalia (pianoforte), Massimo Signorini (fisarmonica), Tatiana Caselli (viola).

 

Francesco Cipriano

Diplomato in pianoforte e clavicembalo ha svolto attività concertistica, sia come solista (pianoforte o clavicembalo) che con formazioni da camera e con orchestra in Italia e all’estero. Ha studiato composizione con Enzo Borlenghi al “Boccherini” e privatamente con Gaetano Giani Luporini.

Dal 1968 collabora con il giornale La Nazione. Ha insegnato dal 1970 al 2010 pianoforte principale all’Istituto Musicale P. Mascagni di Livorno.

Dal 1986 al 1991 è stato direttore artistico della rassegna pianistica “Franz Liszt” di Lucca.
Ha registrato trasmissioni televisive con la RAI TV ed emittenti private. È Presidente dell’Associazione lucchese di musica contemporanea “CLUSTER”  fondata nel 2009.

 

 

Share