Pochi felini (e pochi predatori in generale) possono vantare la bellezza e il fascino del leopardo delle nevi (Panthera uncia). Considerato a lungo unico esponente del genere Uncia (precedentemente chiamato Uncia uncia), ormai fa a tutti gli effetti parte del genere Panthera ed è considerato uno dei grandi felini.

Rispetto ai “pesi massimi” della famiglia è più piccolo, ma presenta comunque dimensioni considerevoli: la lunghezza supera spesso il metro (a cui si aggiungono circa 80 cm di coda), per un’altezza alla spalla di 60 cm e un peso che si avvicina spesso ai 50 kg. Il leopardo delle nevi è diffuso nella parte centrale dell’Asia, in habitat di altia montagna ben oltre il limite della vegetazione. Le sue popolazioni sono ormai scarse e frammentate a causa dell’uomo.

Presenta incredibili adattamenti che lo rendono perfetto per una vita da scalatore di alta quota: folta pelliccia, pianta delle zampe particolarmente larga, orecchie ridotte, lunga coda. Non rappresenta assolutamente una minaccia per l’uomo e preferisce condurre un’esistenza solitaria, ma è il momento di fare qualcosa di concreto per salvare questo splendido felino prima che sia troppo tardi.

Share