Il latin jazz protagonista di Real Collegio Estate


Giovedì (29 agosto) il Francesco Desiato Quartet in concerto nel chiostro di Santa Caterina

 

Le migliori pagine del latin jazz al chiostro medievale di Santa Caterina. Giovedì (29 agosto) alle 21,15 il palcoscenico di Real Collegio Estate ospiterà il concerto del Francesco Desiato Quartet, organizzato dal Circolo del Jazz Lucca per la rassegna Musica d’estate tra torri e bastioni.
Quattro musicisti uniti da sensibilità ritmica ed energia: Francesco Desiato al flauto, Marco Cattani alla chitarra, Mirco Capecchi al contrabbasso e Michele Vannucci alla batteria. Saranno loro a proporre al pubblico il fortunato incontro tra la musica brasiliana e il jazz americano. Nasce così, da questa contaminazione, un genere nuovo – il latin jazz, appunto – che negli anni Sessanta vive il suo decennio più luminoso.
Lo spettacolo ripercorrerà il repertorio di autori come Ernesto Nazareth, compositore noto per i suoi tanghi, o Antônio Carlos Jobim, uno dei padri del bossa nova. Ma verranno eseguiti anche pezzi firmati dal poeta del samba Guinga o dal chitarrista Baden Powell de Aquino, con le sue sonorità popolari brasiliane. E ancora: Egberto Gismonti, tra folk rock e choro, e brani composti dallo stesso Marco Cattani dedicati a questo suggestivo ambiente musicale.

Il concerto è a ingresso libero. Si accede al chiostro da una porta opportunamente indicata su via della Cavallerizza, di fianco alla basilica di San Frediano.
La rassegna Real Collegio Estate, alla sua edizione zero, si avvale della collaborazione di alcune importanti realtà culturali del territorio come Virtuoso & Belcanto, Cantiere Obraz, Animando, Circolo del Jazz Lucca e Teatro del Giglio, e del contributo del Comune di Lucca.

 

Share