IL LAGO DI GRAMOLAZZO, RIPOPOLATO DI 500 KG DI TROTE DA PARTE DI ENEL

 

VALLE DEL SERCHIO – Come annunciato lo scorso autunno, in seguito alle problematiche di idraulicità sull’asta del Serchio che avevano causato scarsità di acqua anche nel bacino di Gramolazzo, nel territorio comunale di Minucciano, Enel Green Power ha effettuato un importante intervento di semina straordinaria per l’integrazione della fauna ittica a Gramolazzo.

Dopo che a febbraio era stata fatta una prima semina con l’inserimento di 200 kg di trote iridea, oggi altri 500 kg di trote della stessa famiglia hanno ripopolato il lago di Gramolazzo che tra l’altro è stato oggetto negli ultimi anni di importanti lavori per il rifacimento delle sponde che hanno reso l’area molto bella e fruibile dal punto di vista ambientale e turistico. A settembre seguirà un ultimo intervento con ulteriori 250 kg di trote iridea e 250 kg di trote fario che andranno a completare le operazioni di integrazione della fauna ittica previste. I pesci provengono da un allevamento di qualità di Castelnuovo Garfagnana.

SABATO mattina, all’esecuzione dell’intervento, erano presenti il Sindaco di Minucciano Nicola Poli e il responsabile Enel Green Power degli impianti idroelettrici della Toscana Gino Bianchi. Si tratta di un progetto concordato da Enel Green Power con l’Amministrazione Comunale di Minucciano e con le associazioni locali di pesca nel contesto delle azioni di valorizzazione e mantenimento del bacino di Gramolazzo.

Share