Ufo IL GRUPPO UFOLOGICO DI LUCCA RISPONDE SU UFO AVVISTATO A

CAPANNORI

 

Il Gruppo Ricerche Ufologiche SHADO di Lucca e il Centro Ufologico Nazionale, dopo aver preso in carico la dovuta inchiesta realtiva alla segnalazione di un oggetto volante non identificato, ripreso in una fotografia scattata nella zona di Capannori, presumibilmente intorno ai giorni 9 o 10 gennaio da un soggeto rimasto del tutto anonimo. Si esprime nel seguente modo:

Da una serie di analisi effettuate, purtroppo non sulla foto originale (che per altro non è stata resa disponibile da chi dice di averla ricevuta), ma su copia circolata in rete, si è dedotto che l’oggetto in questione potrebbe essere di varia origine, le possibilità prese in esame sono un uccello in particolare conformazione di volo, un insetto a distanza ravvicinata dell’obiettivo, un drone, o un palloncino di forma particolare, insomma potrebbe essersi trattato di qualsiasi cosa, sempre ammesso poi che la foto sia stata effettivamente scattata nei pressi di Capannori, si perché non avendo potuto parlare direttamente con il testimone nemmeno questo è stato possibile appurare. Nella deontologia delle ricerca ufologica esistono infatti delle “regole” bene precise, alle quali ogni serio ufologo si deve attenere, alcune di queste prevedono appunto la possibilità di parlare con i testimoni diretti, in questo caso è già stata sospetta la situazione nella quale un testimone di Capannori vada a contattare un ufologo ligure anzichè segnalare la cosa alla stampa locale, ad ufologi locali e alle autorità, insomma ci sono molte cose che non tornano. Comunque sia le nostre associazioni di fronte ad un caso come questo a meno che non ci arrivino ulteriori novità, di fronte alla assoluta assenza dei dati fondamentali necessari ad una serena valutazione, non possono che dichiarare il suo valore pari a zero.

 

Gruppo Ricerche Ufologiche SHADO  – Lucca

Centro Ufologico Nazionale – Toscana

Share