In questo inizio di marzo 2015 il servizio di Gestione Prenotazioni Interne (GPI) dell’Azienda USL 2 di Lucca ha compiuto sei anni. L’idea di implementare questa struttura nacque appunto nel 2009, per ottimizzare i percorsi di prenotazione per i degenti e la programmazione delle procedure diagnostiche e terapeutiche e per migliorare la pianificazione dei relativi trasporti interni. Solo nel corso del 2014 sono state gestite circa 60mila prestazioni. Il servizio di Gestione delle Prenotazioni Interne è stato attivato in tutti i Presidi ospedalieri aziendali, all’interno del PUA COAD, nell’Hospice. Il GPI collabora inoltre con l’INAIL per quanto riguarda la prenotazione degli esami radiologici legati agli infortuni sul lavoro.

Sergio Coccioli - direttore della Direzione Sanitaria del Presidio di Lucca

“Nel corso di questi anni, con la collaborazione degli ambulatori e delle strutture aziendali sono state eliminate tutte le precedenti modalità di prenotazione (come agende, fax etc) che rendevano difficoltosa l’armonizzazione del servizio. Grazie ad uno specifico programma informatico e all’impegno degli operatori coinvolti, il servizio è stato centralizzato e uniformato in modo tale da far diminuire notevolmente i tempi di attesa per gli esami in regime di ricovero, riuscendo inoltre anche a ottimizzare gli appuntamenti per visite ed esami”.

Manuela Taddeucci - infermiera coordinatrice

“La duttilità organizzativa del GPI, che controlla i flussi in tempo reale e verifica costantemente le liste di attesa insieme alla Direzione Sanitaria Ospedaliera consente di sostituire tempestivamente eventuali rinunce a prestazioni interne, migliorando in questo modo l’efficacia e l’efficienza di tutta la catena organizzativa ospedaliera”.

Share