L’appuntamento martedì 31 maggio alle 9,30 in sala Tobino

IL FUTURO DELL’ISTRUZIONE – a Palazzo Ducale il convegno “Scuola e la formazione come motori di sviluppo strategico del territorio: sfide ed opportunità”

Presente, tra gli altri, l’assessore regionale Alessandra Nardini

 

Un’attenta riflessione sulla scuola di oggi, sulla sua funzionalità e sul sistema di orientamento scolastico e formativo, ma anche sulla programmazione della Rete scolastica provinciale e sul futuro degli istituti scolastici anche alla luce del decremento demografico, del problema della dispersione scolastica e del non marginale aspetto delle competenze digitali.

Sono questi alcuni dei temi che saranno affrontati nel corso del convegno in programma martedì 31 maggio, alle 9,30, nella sala Tobino di Palazzo Ducale, a Lucca. L’appuntamento – intitolato “Scuola e la formazione come motori di sviluppo strategico del territorio: sfide ed opportunità” – è finalizzato ad illustrare i risultati di una ricerca sui meccanismi di scelta delle scuole superiori promossa dalla Provincia di Lucca e dal Polo Tecnico Professionale For.tu.na, con la collaborazione degli istituti comprensivi e superiori del territorio.

Il convegno sarà aperto dalla consigliera provinciale con delega all’istruzione e alle pari opportunità Maria Teresa Leone, a cui seguiranno gli interventi di Marialuisa Giannini del Polo For.tu.na, e di Maria Chiara Montomoli (Regione Toscana). Presente a Palazzo Ducale anche l’assessore della Regione Toscana alla formazione, all’istruzione, all’università Alessandra Nardini.

L’incontro rappresenta l’occasione per gli addetti ai lavori, ma non solo, per avviare un percorso di discussione sulla scuola del futuro nella nostra provincia funzionale che spazia dall’individuazione delle azioni per rendere più efficace il sistema di orientamento scolastico e formativo territoriale al miglioramento della programmazione scolastica provinciale rendendola più condivisa. Ma c’è anche l’intenzione di promuovere tavoli di lavoro con istituzioni e stakeholder per discutere alcune delle principali sfide che il sistema di istruzione e formazione dovranno affrontare nei prossimi anni, quali il decremento demografico, la qualificazione delle risorse umane, in particolar modo per quanto attiene le competenze digitali, l’incremento della popolazione straniera.

L’incontro è aperto a tutti gli attori che intendono prender parte a una riflessione condivisa sull’offerta formativa sul sistema di orientamento, sollevando anche proposte operative per il prosieguo della riflessione e per l’azione pubblica.

Durante l’incontro verranno presentati i principali risultati della ricerca (a cura di Lorenzo Maraviglia, Ufficio di Statistica della Provincia di Lucca) e i dati dell’osservatorio regionale sulla dispersione scolastica e il sistema di orientamento regionale (a cura di Sandra Traquandi, Settore educazione e istruzione della Regione Toscana).

Ne discuteranno, in una tavola rotonda, la Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca e Massa-Carrara Donatella Buonriposi, insieme a dirigenti scolastici e rappresentanti di: conferenze zonali per l’istruzione; Centro per l’Impiego di Lucca; Polo tecnico professionale For.tu.na; Istituti Comprensivi e associazione delle agenzie formative STAF.

Il convegno sarà coordinato dalla giornalista Anna Benedetto.

Share